Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Abusa di una ragazzina di 11 anni: “Credevo fosse più grande”. E il giudice gli dà ragione

Immagine di copertina

La giustizia dà ragione al pedofilo

L’assoluzione – Un 25enne è stato assolto dalle accuse di stupro nei confronti di una ragazzina di appena undici anni. Il giovane aveva sostenuto davanti ai giudici che la ragazzina fosse consenziente e soprattutto che fosse 15enne secondo lui. Il tribunale lo ha assolto da tutte le accuse di violenza sessuale nei confronti della giovanissima vittima.

Convinzioni – I fatti sono avvenuti a Madrid e all’epoca dei fatti l’età minima del consenso era fissata a 13 anni (solo un anno dopo, la riforma del codice penale spagnolo ha alzato l’età a 16 anni). Il giovane era stato rinviato a giudizio e per lui i pm avevano chiesto una pena di nove anni di carcere.

Una bambina – Il tribunale ha poi deciso di dare ragione all’imputato, alla luce delle dichiarazioni non chiare rese dalla ragazzina. Secondo gli inquirenti, infatti, la giovanissima era consenziente e la sua unica preoccupazione, al momento della denuncia, era quella di non essere rimasta incinta per evitare di essere sgridata dai genitori. I due si erano conosciuti nell’agosto del 2014, in un parco, mentre entrambi passeggiavano con i loro cani. Subito dopo, il 25enne avrebbe proposto alla ragazzina di fare sesso, trovando pieno consenso.

Una beffa per la famiglia – Per la famiglia della vittima la sentenza è stato un vero trauma. Una perizia psichiatrica ha riconosciuto la ragazzina, affetta da disturbi del comportamento e dell’apprendimento, come non pienamente capace di intendere e di volere, ma non sarà possibile fare ricorso contro la sentenza di assoluzione.

Il caso ha provocato un acceso dibattito in Spagna.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”