Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

La storia dietro la scioccante foto del cavalluccio marino con il cotton fioc

Immagine di copertina

Il fotografo autore dello scatto racconta a BBC Earth tutti i retroscena, lanciando un appello

Il canale Earth di BBC ha realizzato un video per raccontare la storia che sta dietro allo scatto di Justin Hofman, arrivato fra i finalisti al contest Natural History Mueseum’s Wildlife Photographer of the Year e diventato famoso in tutto il mondo. La foto, scattata nelle acque inquinate nell’isola di Sumbara, in Indonesia, mostra un cavalluccio marino che nuota aggrappato ad un cotton fioc e ha provocato numerose reazioni di indignazione.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Nel video il fotografo racconta che è stato l’amico Richard White a notare per primo il cavalluccio, che nuotava vicino alla superficie. Essendo appena rientrati da una lunga ed estenuante escursione in mare, Hofman era stanco e non aveva intenzione all’inizio di entrare in acqua. Spinto però dal caldo, si è messo a seguire il cavalluccio e man mano che si spostava iniziava a trovare in acqua rifiuti.

Addirittura racconta che “l’acqua aveva persino iniziato a cambiare odore, perché c’erano liquami provenienti dalle fogne”. Il cavalluccio si era ritrovato così in mezzo all’immondizia, rimanendo impigliato nel cotton fioc. Così è nata la foto.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo il fotografo è stato uno dei suoi scatti più incredibili, perché da un’atmosfera di totale beatitudine, nuotando con quel bellissimo animale nelle acque indonesiane, si è ritrovato sommerso dai rifiuti dell’uomo e dal loro tragico impatto. Le emozioni suscitate in lui sono state fortissime, emozioni di rabbia e frustrazione, unite alla speranza di poter diffondere il più possibile questo scatto di denuncia.

“Il motivo per cui questa foto ha avuto così tanto successo è che è universale”: tutti quando la guardano prima pensano a quanto sia carino l’animale, poi si accorgono del cotton fioc e inorridiscono.

È appunto questo lo scopo dei fotografi del contest, sottolineare l’importanza della salvaguardia delle acque documentando quello che sta succedendo, cercando di sensibilizzare le persone e portare un cambiamento. Proprio “perché gli oceani sono i polmoni della terra e ci sono alghe marine che producono più ossigeno degli alberi”, la speranza è quella che questa foto aiuti le persone a capire che per cambiare le cose è sufficiente partire dalle piccole abitudini.

Ecco il video completo:

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Il riscaldamento globale riduce anche le ore di sonno, lo rivela uno studio
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro
Ambiente / È quasi meglio di “seconda mano”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Il riscaldamento globale riduce anche le ore di sonno, lo rivela uno studio
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro
Ambiente / È quasi meglio di “seconda mano”
Ambiente / Energia geotermica verde, ma non sfruttata
Ambiente / I piccoli scienziati crescono
Ambiente / Per l’Onu è la politica il maggior ostacolo alla lotta contro il riscaldamento globale
Ambiente / Soia, l’ingrediente nascosto nei nostri piatti che distrugge le foreste
Ambiente / La “pandemia silenziosa” dei pesticidi, WWF: ogni anno nel mondo circa 385 milioni di casi di avvelenamento acuto e 11 mila decessi
Ambiente / Modelli dietetici più sostenibili e miglior uso del suolo: anche così si può aiutare il pianeta
Ambiente / Addio transizione green? La crisi del gas russo ci sta facendo tornare al carbone. Ma così il Pianeta è a rischio