Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:15
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Stogit (Snam): Marco Reggiani nominato presidente

Immagine di copertina

La società gestisce nove siti di stoccaggio gas in Italia, una funzione essenziale per la sicurezza degli approvvigionamenti energetici, nel contesto di transizione ambientale che il gruppo sta perseguendo

Stogit (Snam): Marco Reggiani nominato presidente

L’Assemblea degli Azionisti di Stogit, principale operatore italiano ed europeo nello stoccaggio di gas naturale interamente controllato da Snam, ha nominato oggi Marco Reggiani presidente della società.

La nomina di Reggiani, per oltre dieci anni General Counsel di Snam, ha l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la squadra di management di Stogit in una fase in cui gli stoccaggi hanno un ruolo sempre più centrale nel sistema energetico, sia nel garantire la sicurezza degli approvvigionamenti sia nell’abilitare la transizione energetica sperimentando l’immissione di gas rinnovabili come l’idrogeno.

“Negli ultimi anni – ha dichiarato l’amministratore delegato di Snam Marco Alverà – gli stoccaggi hanno dimostrato in più occasioni la loro funzione essenziale per la sicurezza degli approvvigionamenti energetici. Ora stiamo lavorando per renderli sempre più pronti alla sfida della transizione energetica. In questo contesto, le competenze manageriali e legali di Marco Reggiani, abbinate alla sua profonda conoscenza del gruppo, saranno fondamentali per supportare l’ulteriore sviluppo di Stogit”.

Stogit – ha commentato il neo presidente Reggiani – è una importante società italiana ed europea, con competenze uniche e un ruolo fondamentale per la sicurezza energetica del Paese. Sono felice di questa nomina e di poter dare un contributo fattivo in una fase cruciale della storia dell’azienda, caratterizzata dalle sfide della decarbonizzazione e della transizione energetica”.

Stogit gestisce nove siti di stoccaggio gas in Italia per una capacità complessiva di 17 miliardi di metri cubi (4,5 di riserva strategica), la più ampia in Europa e tra le maggiori a livello globale.

Leggi anche: Snam avvia una partnership con De Nora per rafforzarsi nelle tecnologie per l’idrogeno

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Energia green in Italia: la proposta di Acea Energia per la casa
Ambiente / Earth Overshoot Day: oggi l’umanità ha esaurito le risorse disponibili per il 2021
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Energia green in Italia: la proposta di Acea Energia per la casa
Ambiente / Earth Overshoot Day: oggi l’umanità ha esaurito le risorse disponibili per il 2021
Ambiente / Il ceo di Philip Morris: “Favorevole al divieto totale di fumo entro il 2030”
Ambiente / Incendi in Sardegna: centinaia di persone in fuga nell'Oristanese
Ambiente / Clima, il G20 di Napoli è un mezzo flop: Cina, India e Russia vogliono ancora il carbone
Ambiente / Ambiente, la lettera aperta delle associazioni ai Paesi del G20
Ambiente / Cina: 25 morti e 100mila sfollati in Henan per le piogge più intense degli ultimi 1.000 anni
Ambiente / Nessuno è al sicuro dalla crisi climatica: le alluvioni in Germania sono solo un assaggio di cosa ci aspetta
Ambiente / Ora la foresta Amazzonica emette più CO2 di quanta ne assorbe
Ambiente / Allarme inquinamento a Istanbul: il mar di Marmara è invaso dalla mucillagine