Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Ambiente

In Australia è stato ritrovato un serpente con tre occhi

Immagine di copertina
Credit: Northern Territory Parks and Wildlife Service

In Australia è stato scoperto un esemplare di serpente con tre occhi. A scoprirlo sono stati i ranger del posto che hanno intercettato l’animale su un’autostrada del Northern Territory.

Le foto del pitone a tre occhi hanno impressionato mezzo mondo. A diffonderle è stata la pagina Facebook del Northern Territory Parks and Wildlife Service, che ha dato la notizia del ritrovamento del rettile pubblicando gli scatti dell’animale. Le foto in una manciata di ore hanno raccolto migliaia migliaia di like e condivisioni.

Il post su Facebook

L’animale, come riportano i media locali, è morto dopo qualche giorno dal ritrovamento. Il ranger Ray Chatto ha affermato a NTNews di essere rimasto molto impressionato dall’abilità del pitone di “sopravvivere in natura con questo tipo di deformità: prima della sua morte, faceva fatica a nutrirsi”.

serpente tre occhi

Si trattava di un esemplare di pitone tappeto, lungo circa 40 centimetri. I ranger australiani si sono imbattuti in lui lo scorso marzo, mentre percorrevano le strade del Northern Territory. Subito l’animale è stato sottoposto a una serie di analisi. Quelle ai raggi X hanno smentito l’ipotesi che i tre occhi siano spuntati a causa di una sorta di mutazione legata a fattori ambientali.

serpente tre occhi

Pare, invece, che il terzo occhio si sarebbe formato presto, addirittura “durante lo sviluppo dell’embrione”, come si legge ancora sulla pagina Facebook del Northern Territory Parks and Wildlife Service. Sempre nello stesso post si ricorda anche che in realtà l’esemplare a tre occhi scovato nel Northern Territory non è un caso eccezionale: pare, infatti, che i rettili deformi siano “relativamente comuni”.

serpente tre occhi

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Meloni in retromarcia anche sull’idrogeno
Ambiente / Gespi Augusta: quando la sostenibilità ambientale è una delle mission aziendali
Ambiente / Emergenza clima, scienziati controcorrente a TPI: “Non chiamateci negazionisti”
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Meloni in retromarcia anche sull’idrogeno
Ambiente / Gespi Augusta: quando la sostenibilità ambientale è una delle mission aziendali
Ambiente / Emergenza clima, scienziati controcorrente a TPI: “Non chiamateci negazionisti”
Ambiente / Ultima Generazione: chi sono e cosa chiedono gli eco-ribelli che vogliono salvare il Pianeta
Ambiente / A qualcuno piace caldo: in Italia tira un brutto clima ma la politica non interviene come dovrebbe
Ambiente / Come ti “mostro” il riscaldamento globale: così Torino è diventata la capitale italiana del clima
Ambiente / Oceani mai così caldi: le temperature sono aumentate per il settimo anno consecutivo
Ambiente / Il buco dell'ozono si sta chiudendo: l'annuncio dell'Onu
Ambiente / L’allarme lanciato da Rainforest: “Le foreste d’Africa sono a rischio”
Ambiente / WWF, torna il Decalbero con i 10 consigli per un Natale green