Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 00:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Pesce alieno individuato alla foce dell’Arno: “Misura mezzo metro per 2,7 chili”

Immagine di copertina
Esemplare di Persico Spigola ibrido

Pesce alieno alla foce dell’Arno

Un grosso pesce “persico spigola ibrido” è stato individuato tra la foce dell’Arno e la costa di Marina di Pisa da un gruppo di ricercatori dell’Università di Pisa. L’episodio, accaduto lo scorso dicembre, è stato oggetto di uno studio pubblicato su “Mediterranean Marine Science”, una rivista che a cadenza regolare segnala i nuovi avvistamenti di specie aliene e non indigene nel Mediterraneo.

L’esemplare alieno

Secondo i ricercatori dell’Università di Pisa l’esemplare in questione, mezzo metro di lunghezza per 2,7 chilogrammi di peso, proverrebbe da un laghetto di pesca sportiva, da cui è probabilmente fuggito durante le piene dell’Arno nell’autunno del 2019. Il persico spigola ibrido, selezionato per avere pesci più robusti e a crescita più rapida, è un incrocio tra Morone chrysops, una specie tipicamente di acqua dolce, e Morone saxatilis, più legata ad ambienti salmastri. “La presenza di questa specie nell’asta centrale del fiume Arno e negli ambienti di transizione della costa pisana andrebbe monitorata in modo da identificare in maniera tempestiva eventuali introduzioni multiple e indizi di naturalizzazione”, ha spiegato Joachim Langeneck biologo marino del dipartimento di Biologia che ha lavorato in team con Claudio Lardicci professore di Ecologia del dipartimento di Scienze della Terra.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / La moda uccide l’Amazzonia
Ambiente / Gli albatros “divorziano” più spesso e la colpa è della crisi climatica
Ambiente / Marocco: il fiume Muluia scompare nella sabbia
Ti potrebbe interessare
Ambiente / La moda uccide l’Amazzonia
Ambiente / Gli albatros “divorziano” più spesso e la colpa è della crisi climatica
Ambiente / Marocco: il fiume Muluia scompare nella sabbia
Ambiente / Lunga vita alla farfalla monarca
Ambiente / Rinunciare all’auto è un gioco da ragazzi
Ambiente / Guidare un tir in Svezia risparmiando CO2: la sfida dei trasporti pesanti per un futuro verde
Ambiente / In Asia i bambini saranno più bassi a causa del clima?
Ambiente / Le donne investono nel green più degli uomini
Ambiente / Tredici proposte per reinventare la sostenibilità
Ambiente / Alla Cop26 ha vinto l’India. Adesso lo dice pure Cingolani