Me

A Greta Thunberg il premio di Amnesty International

La sedicenne svedese ha ricevuto l'Ambassador of Conscience Award 2019

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 17 Set. 2019 alle 11:22
Immagine di copertina
Greta Thunberg. Credit: Instagram/Greta Thunberg

La giovane attivista svedese Greta Thunberg vince il premio di Amnesty International

La sedicenne svedese Greta Thunberg porta a casa un altro risultato: insieme al movimento per salvare il pianeta a cui ha dato vita ha vinto l’Ambassador of Conscience Award 2019. La Germania, nel frattempo, ha confermato un’azione aggressiva sui cambiamenti climatici mentre i suoi cittadini si preparano per le proteste di massa di venerdì.

Amnesty International USA ha consegnato lunedì 16 settembre il premio Ambassador of Conscience del 2019 alla giovane attivista per il clima. Greta è arrivata negli Stati Uniti a bordo di una imbarcazione a emissioni zero il mese scorso e ha partecipato attivamente alle proteste per il clima che si stanno svolgendo in tutto il paese.

Greta è salita sul palco e ha ricevuto il premio a nome di “tutti i giovani senza paura che lottano per il loro futuro, un futuro che dovrebbe dare per scontato, ma che, al momento, sembra non lo sia affatto”.

Amnesty ha deciso di conferire il premio a Greta e al movimento Friday for the Future perché ha mostrato “una leadership e un coraggio unici nel difendere i diritti umani”.

Ad assegnare il premio a Greta e agli altri attivisti a Washington DC è stato segretario generale della ONG Kumi Naidoo, che da giovane vestì i panni dell’attivista durante il regime dell’apartheid in Sudafrica.

Naidoo ha riferito ai media che i politici devono imparare molto dai giovani di oggi e che spera che il premio ispiri tanti altri a unirsi alla lotta.”Spero che, assegnando l’Amnesty Ambassador of Conscience Award a Fridays for Future e Greta diamo un piccolo contributo per incentivare la battaglia e dargli l’importanza che merita. I ragazzi si comportano come adulti, quando molti adulti leader politici e commerciali si comportano come bambini “.

Naidoo è entusiasta per la manifestazione organizzata per il prossimo venerdì: “Facciamo di questa la più grande protesta climatica di sempre”.