Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Nel 2018 è sparita nel mondo una foresta grande quanto l’Inghilterra

Di Elena Giuliano
Pubblicato il 26 Apr. 2019 alle 16:58 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:43
0
Immagine di copertina

Foresta sparita nel 2018 -L’Università del Maryland, tramite il suo rapporto annuale del think tank sulla deforestazione Global Forest Watch rivela che nel 2018 sono spariti 12 milioni di ettari di foresta tropicale.

Si parla di una superficie di foresta grande quanto tutta l’Inghilterra cioè 130.395 km² –  30 campi di calcio al minuto -. Questa sarebbe la quarta maggiore perdita di foresta tropicale dal 2001, cioè da quando sono disponibili i dati forniti dai satelliti.

Uno dei periodi da record era stato il 2016, quando si erano registrate emissioni di tonnellate di anidride carbonica causate dal Nino – fenomeno climatico che provoca un’alterazione del clima e impatta sulle foreste tropicali- che avevano causato grossi incendi nelle foreste.

Le altre cause della deforestazione sono gli allevamenti e l’agricoltura intensiva come quella dell’olio di palma in Asia e Africa e di soia e biocarburanti in Sudamerica.

Un’altro dato diffuso dal Global Forest Watch ha rivelato anche la perdita di foresta vergine, ovvero quella che non ha mai subito interventi umani. La perdita così, risulta essere di 3,6 milioni di ettari nel 2018.

Il Brasile è il paese che ha registrato la perdita maggiore registrando circa un quarto del totale nel 2018. Di seguito ci sono la Repubblica Democratica del Congo e Indonesia che hanno registrato 10% per ognuno. Perdite registrate anche in Malaysia e Madagascar, che ha perso il 2% della foresta.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.