Me

Indonesia, aereo con 189 persone a bordo precipita in mare: un italiano tra le vittime

Non ci sarebbero superstiti: la vittima italiana è Andrea Manfredi, 26enne di Massa Carrara

Immagine di copertina
Credit: RONI BAYU / AFP

C’è un passeggero italiano tra le 189 vittime dell’incidente aereo avvenuto in Indonesia nella notte tra domenica 28 e lunedì 29 ottobre 2018 (Qui un riassunto di quello che sappiamo finora).

La vittima italiana è Andrea Manfredi, 26enne di Massa Carrara con un passato da ciclista professionista (qui il suo profilo). Il suo nome compare nella lista dei passeggeri morti pubblicata dal sito web indonesiano Kamparan.

Il Boeing 737 della compagnia aerea Lion Air è precipitato in mare poco dopo il decollo da Giacarta. L’aereo era diretto a Pangkal Pinang, capitale della provincia di Bangka-Belitung.

A bordo c’erano 189 persone, compresi i piloti e alcuni dipendenti del Ministero delle Finanze dell’Indonesia. Non è chiaro al momento se ci siano superstiti.

Il Boeing 737 era entrato in servizio ad agosto di quest’anno e aveva solo 800 ore di volo. Il decollo era avvenuto alle 6.20 del mattino (mezzanotte e 20 in Italia):  13 minuti dopo il velivolo ha perso contatto con i radar.

Tra i passeggeri c’erano anche tre bambini. Il pilota aveva richiesto, e ricevuto, l’approvazione per il ritorno alla base, poco prima di perdere il contatto il contatto radar, ha riferito un portavoce dell’ente per l’aviazione civile indonesiana, Yohanes Sirait, citato dall’agenzia Reuters.

Tra le macerie dell’aereo sono stati rinvenuti uno smartphone e alcuni documenti dei passeggeri.

L’aereo sarebbe precipitato in mare a una profondità tra i 30 e i 35 metri: alcuni sommozzatori sono attualmente all’opera per rintracciare i resti del velivolo e provare a salvare eventuali superstiti.

La tragedia è avvenuta nei pressi di una piattaforma del gruppo petrolifero di stato indonesiano Pertamina.

Il capo dell’agenzia indonesiana, Muhmmad Syaugi, ha dichiarato: “Speriamo che ci siano superstiti, preghiamo, ma al momento non possiamo confermare nulla”.

La compagnia aerea privata indonesiana ha assicurato che il velivolo aveva superato tutti i controlli, aggiungendo che il pilota e il co-pilota avevano alle spalle 11mila ore di volo. La Lion Air era stata da poco rimossa dalla lista nera Ue: leggi il nostro approfondimento.

Un portavoce del ministero delle finanze indonesiano, Nufransa Wira Sakti, ha detto di aver preso altre volte questo volo per recarsi da Giacarta a Pangkal Pinang.

L’ Indonesia, essendo un vasto arcipelago, è fortemente dipendente dai viaggi aerei, ma molte delle sue compagnie hanno uno scarso livello di sicurezza. Lion Air è il più grande vettore low cost nel paese, opera voli domestici oltre a una serie di rotte internazionali nel Sud-est asiatico, in Australia e nel Medio Oriente.

Al momento non è ancora stata recuperata la scatola nera dell’aereo.

Aereo caduto in Indonesia oggi | Cosa sappiamo finora | Ultime news

Campagna regione lazio