Me
Perché gli uomini amano mandare selfie dei propri genitali
Condividi su:
foto genitali uomini

Perché gli uomini amano mandare selfie dei propri genitali

Esistono delle ragioni per cui gli uomini sono più propensi a inviare foto dei propri genitali a estranei che non ne hanno fatto richiesta. Uno studio rivela quali sono

22 Giu. 2018
foto genitali uomini

Un nuovo studio condotto della Southwestern University in Texas ha messo in evidenza come gli uomini siano più propensi a inviare le foto dei loro genitali ad estranei che non ne hanno fatto richiesta.

Nessuno sembra sapere perché alcuni uomini si sentano obbligati a farlo. 

Per ogni persona che invia foto dei propri genitali cercando di molestare degli estranei, ce ne sono altre che cercano approvazione o attenzione.

Poi c’è l’elemento di audacia che potrebbe essere scambiato per un grande gesto romantico.

È esibizionismo senza rischio. Così almeno scrivono gli utenti su “Revelist” quando sono chiamati a dare le loro vere ragioni sulla prassi. Si sentono sexy a destare una reazione forte.

C’è poi la componente di orgoglio maschile: gli uomini tendono a feticizzare le parti del corpo, soprattutto il pene. Sono certi che un pene eretto sia una immagine erotica che ispira desiderio e comunica virilità.

Un altro elemento che emerge da questo studio è che le donne hanno meno probabilità di inviare foto di nudi agli estranei.

Nonostante ciò, è generalmente considerato meno offensivo quando a farlo sono le donne.

Lo squilibrio dei poteri sessuali tra uomini e donne determina la situazione per cui se sei femmina hai maggiori probabilità di essere punita socialmente, o addirittura ricattata, se invii foto personali e intime. Cosa che accade molto più raramente per gli uomini.

L’esibizionismo può essere divertente, nel giusto contesto consensuale.

Ma, naturalmente, il consenso da entrambe le parti è fondamentale. Il voler inviare imagini sfruttando l’elemento sorpresa rischia di mettere nei guai le persone che intendono comportarsi in questo modo, anche per provare il brivido dell’incertezza.

Inoltre, secondo psicologi e sessuologi, gli uomini tendono ad essere più “visivi” delle donne. La foto del pene non sollecitata resta un modo per far sapere che in quel momento stai cercando sesso: gay ed etero la mandano a tutti, qualcuno ne sarà disgustato, qualcun altro risponderà con entusiasmo al messaggio.

Secondo un recente studio di “Match.com”, le “dick pic”, le foto del pene inviate via smartphone, fanno passare qualsiasi voglia alle donne. Eppure circa il 45% delle donne ha ricevuto un simile scatto da qualche uomo sul proprio telefono. In pratica, sono quasi sempre messaggi non richiesti e non desiderati.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus