Me

Il sesso orale aumenta i rischi di tumore negli uomini

Gli uomini che praticano sesso orale con tanti partner diversi corrono il rischio di ammalarsi di cancro alla testa, al collo e al cavo orale

Immagine di copertina
Credit: Afp

Uno studio condotto dalla dottoressa Amber D’Souza, professoressa associata alla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, rivela che gli uomini che praticano sesso orale con tanti partner diversi corrono rischi maggiori di ammalarsi di cancro alla testa, al collo e soprattutto all’orofaringe, che si trova nel cavo orale.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

I casi di tumore dell’orofaringe, la porzione intermedia della faringe, sono ancora poco diffusi: le diagnosi di questo tipo riguardano solo lo 0,7 per cento degli uomini. Il numero è però in costante aumento, ed entro il 2020 i dati relativi al numero di persone malate potrebbero addirittura superare quelli del cancro all’utero.

D’Souza ha presentato così i risultati della sua ricerca: “Tante persone praticano sesso orale nel corso della loro vita. Le infezioni da HPV (virus del papilloma umano), talvolta associate al cancro, sono abbastanza rare nelle donne, anche quelle abituate ad avere tanti partner diversi. Per quanto riguarda gli uomini, invece, le infezioni da HPV sono poco diffuse tra chi pratica sesso orale con non più di cinque persone differenti, ma i rischi aumentano moltissimo se si supera questa soglia o se si è fumatori.”

Gli uomini che praticano sesso orale con cinque o più partner presentano il 7,4 per cento di possibilità in più di contrarre infezioni da papilloma virus; se sono anche fumatori, la cifra sale addirittura fino al 15 per cento.