Me

Non c’è pace in casa Casillas: la moglie Sara Carbonero operata per un tumore

Di Marco Nepi
Pubblicato il 22 Mag. 2019 alle 12:44 Aggiornato il 22 Mag. 2019 alle 12:46
Immagine di copertina

Non c’è pace in casa Casillas. Dopo il malore che ha colpito l’ex portiere del Real Madrid, ora al Porto, qualche settimana fa, un’altra brutta notizia ha scosso la famiglia dello spagnolo, campione de mondo.

La moglie Sara Carbonero (nota giornalista sportiva) ha comunicato via social che pochi giorni fa ha sostenuto degli esami che hanno riscontrato la presenza di un tumore maligno alle ovaie. “L’intervento a cui mi sono già sottoposta è perfettamente riuscito, fortunatamente il tumore è stato individuato molto presto”, ha comunicato su Instagram.

“Sono tranquilla e fiduciosa che tutto andrà bene. So che la strada sarà dura, ma so anche che la tutta questa vicenda avrà un lieto fine – ha aggiunto -. Ho il supporto della mia famiglia, dei miei amici e di una grande equipe medica”.

La Carbonero sta svolgendo tutte le cure del caso e per il momento la situazione sembra sotto controllo, nonostante ci voglia “ancora qualche mese di lotta mentre continuo il trattamento in questione”.

Lo scorso 1 maggio Iker Casillas era stato ricoverato per un malore. Il 6 maggio le dimissioni dall’Ospedale dove è stato accudito dai medici e dalla moglie e madre dei suoi due figli, Sara Carbonero.

“Mi è capitata una cosa che può accadere a chiunque – ha dichiarato il portiere appena uscito dall’ospedale – sono fortunato a poterlo raccontare. Il sostegno della rete è stato bellissimo ed impressionante – ha aggiunto -: mi ha commosso la vicinanza di tutte queste persone”. Poi sul suo futuro: “Dovrò stare un paio di mesi a riposo e non so cosa accadrà nelle prossime settimane, ma l’importante è essere qui davanti a voi, ancora in piedi. Sto molto meglio – ha concluso Casillas, visibilmente commosso – e risponderò a tutti coloro che mi hanno scritto per incoraggiarmi: adesso avrò tanto tempo libero”.