Me

Allegri lascia la Juventus: dove andrà adesso? Le ipotesi sul futuro dell’allenatore

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 17 Mag. 2019 alle 14:20 Aggiornato il 17 Mag. 2019 alle 14:44
Immagine di copertina
Quale sarà il futuro di Massimiliano Allegri dopo l'addio alla Juventus? (Credits: Giuseppe Maffia/NurPhoto)

Quale sarà la prossima squadra di Allegri dopo l’addio alla Juventus?

ALLEGRI PROSSIMA SQUADRA – IPOTESI FUTURO – La notizia è di quelle che, seppur già pronosticate alla vigilia, lasciano tutti a bocca aperta: Massimiliano Allegri lascia la JuventusL’ormai ex allenatore bianconero – squadra con cui ha vinto cinque scudetti, quattro Coppe Italia e due Supercoppe in cinque stagioni – non sarà più sulla panchina bianconera nella prossima stagione.

Arrivato in sordina, dopo il clamoroso addio alla Juventus di Antonio Conte – Allegri è riuscito con il tempo e il lavoro a convincere anche i più scettici. Nonostante non sia arrivato, nella bacheca della squadra torinese, il trofeo più ambito: quella Champions League che manca ormai dal 1996.

Massimiliano Allegri e la Juventus: cinque anni di successi e quel neo della Champions

Sebbene non sia riuscito a vincere la coppa neanche con l’aiuto di Cristiano Ronaldo, in questi anni Allegri è diventato uno degli allenatori più importanti dell’intero panorama calcistico internazionale. Ecco perché, insieme a quelle sul prossimo allenatore della Juventus, si susseguono adesso le voci sul futuro di Allegri.

Quale sarà la prossima squadra di Allegri? Resterà in Italia o andrà all’estero? O preferirà fermarsi per una stagione?

Ecco tutti gli scenari.

Allegri prossima squadra | Andrà alla Roma? 

Una delle voci più suggestive vorrebbe Allegri sulla panchina della Roma nella prossima stagione. I giallorossi, infatti, dopo l’addio annunciato a Claudio Ranieri (e soprattutto al Capitano Daniele De Rossi) sono alla ricerca di un nome che possa far ritrovare l’entusiasmo alla piazza, delusa dalle ultime decisioni del club.

Ecco perché l’eventuale arrivo di un allenatore così vincente potrebbe far tornare il sorriso ai romanisti. Del resto, lo stesso Allegri – dopo la sconfitta in campionato proprio contro la Roma di domenica scorsa – ha infiammato le speranze dei tifosi.

“Considerare la panchina giallorossa – aveva detto Allegri in conferenza – se non dovesse andare avanti l’esperienza alla Juventus? Sono stato vicino alla Roma sei anni fa, poi Berlusconi e Galliani mi fecero rimanere al Milan. A me Roma piace, è una città affascinante e quindi è normale che fare risultati qui sarebbe stato bello”.

Queste nozze si faranno?

Allegri prossima squadra | Ritornerà al Milan?

Ma non c’è solo la Roma sul taccuino di Allegri. C’è anche un’altra squadra – decisamente speciale per l’allenatore livornese – alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione. Stiamo parlando del Milan, che è ancora in corsa per un posto nella prossima Champions League ma che ha di fatto già messo alla porta Gennaro Gattuso.

E allora perché non puntare sul tecnico che è stato tra l’altro l’ultimo a portare uno scudetto nella bacheca rossonera (nel 2011)? Per ogni decisione, però, bisognerà prima aspettare la fine del campionato e capire se il Milan disputerà la prossima Champions. Se i rossoneri dovessero riuscire a qualificarsi, allora Allegri potrebbe diventare non solo un’ipotesi, anche se c’è la concorrenza di Maurizio Sarri.

Allegri prossima squadra | Andrà all’estero? | Chelsea

Non è da escludere però neanche l’idea di un espatrio di Allegri, alla ricerca di nuovi stimoli in un campionato diverso dalla Serie A. Tra le migliori squadre europee con la panchina in bilico, spicca tra tutti il Chelsea.

È risaputo infatti che il rapporto tra la società, la squadra e i tifosi con Maurizio Sarri non sia mai sbocciato del tutto, nonostante l’ex tecnico del Napoli sia riuscito a portare la squadra londinese in finale di Europa League.

Sarri viene considerato dai più un sicuro partente. Allegri, dunque, potrebbe benissimo andare al Chelsea, dove ritroverebbe – tra gli altri – anche un suo ex pupillo: quel Gonzalo Higuain che quest’anno è stato letteralmente scaricato dalla Juventus (prima al Milan, poi al Chelsea) per far spazio a Ronaldo.

Allegri prossima squadra | Andrà all’estero? | PSG

Un’altra grande squadra alla ricerca di un allenatore è il Paris Saint-Germain, visto che Thomas Tuchel è più che in bilico dopo una stagione decisamente deludente. Tolto lo scudetto – divenuto ormai solo una formalità per il PSG – la squadra di Neymar ha fallito sia in Champions League che in Coppa di Francia.

In Champions, a distanza di più di due mesi brucia ancora la clamorosa eliminazione agli ottavi per mano del Manchester United. In Coppa di Francia, invece, il PSG è riuscito a perdere la finalissima contro il meno quotato Rennes.

Ecco perché l’idea Allegri potrebbe rivelarsi molto più realistica di quanto si pensa. Come conferma anche la recente lite tra il tecnico livornese e Daniele Adani, Allegri è un cultore del calcio concreto. Quello che al PSG, nonostante l’approdo di tantissime stelle negli ultimi anni, sembrano non aver mai imparato.

Allegri prossima squadra | Andrà all’estero? | Tottenham

E se si realizzasse invece un clamoroso scambio di panchine tra Torino e Londra, sponda Tottenham? Come già detto, Mauricio Pochettino è in bilico nonostante sia riuscito nell’impresa di portare il Tottenham in finale di Champions League.

L’allenatore argentino è uno dei papabili sostituti di Allegri alla Juve. Ecco perché non sembra così irrealistica l’ipotesi che il tecnico italiano possa fare la strada inversa, dai bianconeri al club inglese.

Allegri prossima squadra | Andrà all’estero? | Bayern Monaco

L’ultima – ma non meno importante – grande squadra europea alla ricerca di un nuovo allenatore è il Bayern Monaco. Una piazza dove i tecnici vengono spesso fagocitati dalle altissime pretese di tifosi e dirigenza.

Quest’anno, il croato Niko Kovac è vicino a portare i bavaresi a una splendida doppietta: campionato e coppa di lega. Eppure, in un grande paradosso, rischia pesantemente di perdere la panchina. La colpa sta soprattutto nel rapporto con alcuni calciatori, che non è mai sbocciato.

Per questo motivo un addio a fine stagione sembra più che plausibile. E se Allegri diventasse il prossimo allenatore italiano sulla panchina del Bayern Monaco dopo Carlo Ancelotti?