Me

Guardiola alla Juventus per 24 milioni l’anno: il 4 giugno la firma, il 14 la presentazione

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 23 Mag. 2019 alle 09:28 Aggiornato il 23 Mag. 2019 alle 11:08
Immagine di copertina

GUARDIOLA JUVENTUS – Pep Guardiola alla Juventus. Con il passare delle ore l’affare si fa sempre più concreto. Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa AGI, le parti avrebbero già trovato un accordo: quattro anni di contratto a 24 milioni di euro a stagione. Tutto fatto insomma. Anche la data della firma che sarebbe prevista per il prossimo 4 giugno.

Venerdì 14 giugno poi la presentazione ufficiale, giorno in cui i tour per visitare l’Allianz Stadium con il relativo Juventus Museum sono stati improvvisamente e misteriosamente sospesi. Un caso?

Di ufficiale ancora non c’è nulla, ma ci siamo quasi. Indiscrezioni e conferme che hanno portato il titolo della Juventus a volare in Borsa: ieri registrato un più 6 per cento grazie all’effetto Pep.

Come cambierebbe il gioco della Juventus con Pep Guardiola

Intanto su Internet i tifosi continuano da una parte a discutere su chi prenderà il posto di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juve; dall’altra ad esaltarsi per il probabile arrivo del catalano. E Guardiola? Il tecnico negli ultimi giorni ha continuato a dire che si trova benissimo con il Manchester City e che vuol restare nel club col quale ha vinto la Premier League. Ma la realtà sarebbe molto diversa.

A confermare il più che probabile addio al City del tecnico catalano è stato il giocatore dei Citizens Pablo Zabaleta: “Non è un tecnico che desidera restare a lungo nella stessa squadra – le sue parole a BeIN Sport -. È passionale e ha bisogno, ogni 3-4 anni, di nuove sfide. Non so se rimarrà ma sarà sicuramente difficile sostituirlo”.

Quanto guadagna Pep Guardiola: lo stipendio dell’allenatore

I tre anni di Guardiola al Manchester City si sono chiusi con la vittoria della Premier League (la seconda consecutiva) e l’uscita ai quarti dalla Champions League. Coppa che ora punterà a vincere con una nuova squadra: la Juventus.