Me

Berrettini-Nadal: quando si gioca la semifinale degli Us Open 2019 | Data e orario

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 5 Set. 2019 alle 11:00 Aggiornato il 6 Set. 2019 alle 07:20
Immagine di copertina

Berrettini-Nadal, semifinale Us Open 2019: quando si gioca | Data e orario

Matteo Berrettini non fa quasi neanche in tempo a festeggiare la qualificazione alla semifinale degli Us Open 2019 che deve già tornare in campo, stavolta contro il numero 2 del mondo Rafael Nadal: sono in tanti gli appassionati di tennis che si chiedono quale saranno la data e l’orario della partita tra l’italiano e lo spagnolo.

Il calendario degli Us Open 2019, infatti, è molto fitto. E come in ogni torneo del Grande Slam, i giocatori non hanno molto tempo per ricaricare le energie tra una partita e l’altra.

Berrettini-Nadal, la data della semifinale

La semifinale tra Berrettini (testa di serie numero 24) e Nadal (testa di serie numero 2) si giocherà venerdì 6 settembre 2019.

Quindi, l’italiano e il maiorchino giocheranno esattamente 48 ore dopo aver disputato i quarti di finale.

Berrettini-Nadal, l’orario: quando si gioca la semifinale

Il torneo si gioca negli Stati Uniti. A causa del fuso orario, dunque, in Italia la diretta delle partite degli Us Open avviene in un orario decisamente diverso rispetto al solito. Non più nel primo pomeriggio, ma a serata inoltrata.

La prima semifinale degli Us Open 2019, quella tra il russo Daniil Medvedev e il bulgaro Grigor Dimitrov, inizierà alle 22. Di conseguenza, la sfida tra Berrettini e Nadal inizierà non prima delle 23,30.

berrettini nadal semifinale us open

Berrettini-Nadal, come arrivano i due giocatori alla semifinale degli Us Open

Dal punto di vista di Berrettini, essere arrivato tra i primi quattro giocatori del celebre Slam che si gioca sul cemento americano è una vera e propria impresa: tra gli italiani solo Corrado Barazzutti, nel 1977, ci era riuscito. Ma allora gli Us Open si giocavano ancora sulla terra verde di Forest Hills e non sul cemento.

Con la vittoria su Gael Monfils (3-6, 6-3, 6-2, 3-6, 7-6) Berrettini si è laureato il quarto italiano di sempre capace di arrivare tra i migliori quattro di un torneo Major nell’Era Open, dopo Adriano Panatta, Corrado Barazzutti e Marco Cecchinato.

Di contro per Nadal, che ha battuto ai quarti (6-4 7-5 6-2) l’argentino Diego Schwartzman, ormai non si contano più i successi. La sua, infatti, è una carriera davvero straordinaria, che negli ultimi 15 anni lo ha visto sempre protagonista e per lungo tempo numero uno al mondo.

Il maiorchino, nel 2019, ha vinto sia agli Internazionali di Roma, sia al Roland Garros. La terra rossa, del resto, è casa sua: ma vorrà dimostrare tutto il suo valore anche sul cemento.