Me

Fazio, l’attacco di Fratelli d’Italia: “Dica quanto ha speso la Rai per intervistare Macron”

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 2 Mar. 2019 alle 11:08 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 23:34
Immagine di copertina
Fabio Fazio e Emmanuel Macron

Domenica 3 marzo 2019, la trasmissione Che tempo che fa condotta da Fabio Fazio avrà un ospite d’eccezione: il presidente francese Emmanuel Macron.

A dare l’annuncio è stato lo stesso conduttore con un tweet, corredato da una foto che lo ritrae proprio assieme al leader di En Marche.

“Domenica Che tempo che fa ha l’onore di intervistare il Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron”, ha scritto Fazio.

Ma l’iniziativa di Fazio non piace a tutti, anzi. C’è già chi ha alzato la voce contestando la scelta di intervistare Macron.

La cosa, del resto, non sorprende.

Macron è da tempo un bersaglio dei partiti al governo, che hanno accusato la Francia di neocolonialismo in relazione al Franco CFA. Una vicenda poi sfociata in una vera e propria crisi diplomatica, con il governo francese che aveva richiamato il suo ambasciatore in Italia.

L’altro bersaglio di Lega e M5s è proprio Fabio Fazio, accusato a più riprese si avere una linea giornalistica troppo di sinistra e uno stipendio troppo alto.

Ad attaccare il conduttore, in questi giorni, è stato anche il partito di Giorgia Meloni Fratelli d’Italia.

Federico Mollicone, capogruppo di FdI in Commissione di Vigilanza Rai, si è scagliato contro Fazio accusandolo di ospitare troppo spesso Roberto Saviano e di operare un “sistematico condizionamento culturale e politico dell’informazione attraverso monologhi senza possibilità di contraddittorio”.

Ma Fratelli d’Italia è andata all’attacco anche sull’affaire Macron. Lo stesso Mollicone e Francesco Lollobrigida, deputato di FdI, hanno dichiarato: “Non solo ci aspettiamo che Fabio Fazio chieda conto al presidente Macron delle sue sconsiderate politiche neocoloniali in Africa, ma vorremmo sapere anche a quanto ammontano le spese totali del viaggio all’Eliseo per la realizzazione di questa intervista. I cittadini hanno il diritto di sapere in che modo vengono utilizzati i soldi del servizio pubblico. Fratelli d’Italia è pronto a portare il caso in Vigilanza”.

Per il partito di Giorgia Meloni, insomma, Fazio dovrebbe rendicontare le spese del suo viaggio a Parigi. Non si intervista Macron spendendo soldi pubblici, è il senso del messaggio di Fratelli d’Italia.

FdI si accoda così al fuoco di fila contro Fabio Fazio, che però, nonostante le pressioni, nei giorni scorsi ha precisato di voler rimanere in Rai.

“Io non mollo”, ha detto il conduttore, forte di un contratto blindato con la tv di stato. Fazio sarebbe disposto a rivedere al ribasso il suo compenso, e in questi giorni è in corso una trattativa su questo con l’Ad Fabrizio Salini.