Me

Sondaggi politici elettorali oggi 8 settembre: Pd partito più votato dai giovani

Primi spiragli positivi per il Pd arrivano con un nuovo sondaggio di sondaggio di Quorum/YouTrend commissionato da SkyTg24

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 8 Set. 2019 alle 20:22 Aggiornato il 8 Set. 2019 alle 20:24
Immagine di copertina
ANSA/PASQUALE BOVE

Sondaggi politici elettorali oggi 8 settembre: Pd partito più votato dai giovani

Il Pd guadagna i primi consensi nei sondaggi politici. Primi spiragli positivi per il Pd, dopo gli ultimi sondaggi politici sul governo M5S-PD che vedono il gradimento del Conte bis più basso del previsto, arrivano con un nuovo sondaggio di sondaggio di Quorum/YouTrend commissionato da SkyTg24. L’analisi mostra come il Partito democratico sia in testa ai gradimenti che riguardano la fascia di età degli under 35.

A questo link tutti gli ultimi sondaggi di TPI

Questa fascia di età con il 28,5% delle preferenze, con un incremento di sei punti rispetto alle intenzioni di voto generali (22,3%).

È lo stesso segretario dei dem a esultare su Twitter per l’esito positivo del sondaggio: “Il Pd torna a essere il partito più votato dai giovani. Sono felice e faremo di tutto per essere degni di questa fiducia”.

“Secondo un sondaggio ‘Quorum – Youtrend’ il Partito Democratico torna a essere il partito più votato dai giovani. È un dato che ci consegna una grande responsabilità in questo governo e non possiamo deludere questa aspettativa. Dobbiamo mettere il dramma dei più giovani, la loro povertà, la loro precarietà e la loro solitudine al primo posto dell’agenda del Pd”, così Mattia Zunino, segretario nazionale dei giovani democratici, commenta il sondaggio.

“Ciò che è emerso da questi due giorni di festa nazionale dei giovani democratici a Ravenna – ha proseguito – è proprio questo: una generazione che non trova rappresentanza e non si sente ascoltata ha bisogno di sentirsi centrale nella costruzione di un paese più giusto e inclusivo. La nostra generazione da troppo tempo esclusa nella gestione del potere politico, deve essere coinvolta in prima persona superando i giovanilismi di facciata e i grandi proclami che, alla fine, portano solo alla frustrazione di quei pochi che ancora per la politica si spendono giorno dopo giorno”.

Sempre secondo il sondaggio, la Lega conserva il 31,9 percento nelle intenzioni di voto generali, ma cala di undici punti nel sondaggio che riguarda i più giovani (20,3%).

Per il grillini, è solo del 0,3% la differenza tra le intenzioni generali (18,6%) e quelle degli under 35 (18,9).

Fratelli d’Italia va peggio nei giovani con il 5,9% a differenza dell′8,8% generale. Tendenza inversa per Forza Italia che incassa un 8% tra gli under 35 e un 6,8% nelle intenzioni di voto generali.