Me

Giornalista di Mediaset: “Non sono più lesbica, i gay sono vittime di Satana”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 28 Feb. 2019 alle 16:01 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:19
Immagine di copertina
Nausicaa Della Valle

La giornalista di Mediaset Nausicaa Della Valle ha rilasciato un’intervista radiofonica al programma La Zanzara, su Radio 24, in cui ha parlato della sua sessualità e ha lanciato dure accuse a quella che chiama “la lobby gay”.

Nell’intervista Della Valle, ex inviata del programma Quinta Colonna, su Rete4, racconta che per 40 anni è stata lesbica e che ora non la è più. Un cambiamento che la donna spiega così: “Se Cristo dice che fornicazione, ubriachezza, adulterio, omosessualità sono dei peccati allora li abbandono: se ami il Signore devi abbandonare questi comportamenti”.

La giornalista, che in passato ha lavorato anche in Rai, denuncia poi presunti comportamenti nei suoi confronti da parte di quella che chiama “la lobby gay”: “L’Arcigay non vuole farmi parlare. E anche altre associazioni. Sono loro che fanno pressioni per impedire i convegni dove voglio spiegare la mia posizione e perché non sono più lesbica. Oggi anche in tv vai a vantarti di aver tradito e se sei gay ti fanno festa, ti accolgono come un eroe”.

E ancora: “Con le lobby gay che predominano sei massacrato: una vita normale da etero come Dio ha creato non la puoi fare. C’è eterofobia, molta eterofobia”.

Secondo Della Valle, “la sodomia è un peccato e un’azione che fa pure male”: “È un peccato come altri, come l’omicidio. Davanti a Dio sono uguali”, dice. Ma “non è una malattia”: “È una ferita dell’anima, poi c’è Satana che approfitta di queste sofferenze e lavora alla mente delle persone”, sostiene.

“Il gene dell’omosessualità non esiste, gli studiosi non l’hanno trovato. Dio ha creato Adamo ed Eva, maschio e femmina. L’omosessualità è una deviazione, un disturbo affettivo. Carenze di amore paterno e materno. E qui arriva Satana che è il principe della menzogna”, prosegue la giornalista.

“Quando da etero passi a gay ti dicono: hai trovato la tua natura. Invece se torni indietro ti dicono che hai rinnegato la tua natura. E nel lavoro la mia situazione è peggiorata, sono un po’ criminalizzata”.

Durante l’intervista Della Valle rivela anche alcuni particolari della sua vita intima: “Non faccio sesso da quattro anni e mezzo. Ne ho fatte di tutti i colori, ma oggi sono tranquilla, non ho questa necessità e non è una sofferenza”.

LEGGI ANCHE: “In Vaticano sono tutti gay. Ma è un segreto”: intervista all’autore del libro-inchiesta su una delle comunità omosessuali più grandi del mondo

LEGGI ANCHE: Mahmood è gay? La sua geniale risposta mette a tacere le voci sulla sua vita privata

LEGGI ANCHE: C’è un’app che vuole convertire i gay, e non è stata ancora rimossa da Google Play