Me

Ultimi sondaggi: a un mese dalle europee la Lega vola, il Pd supera il M5S

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 29 Apr. 2019 alle 19:04 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:05
Immagine di copertina
Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio, leader rispettivamente di Pd e M5S

Ultimi sondaggi oggi – Le elezioni europee si avvicinano e dai sondaggi politici emerge che il gradimento della Lega non accenna a diminuire. Come si evince dall’ultimo sondaggio realizzato da Winpoll per il Sole 24 Ore, il partito del vicepremier Matteo Salvini risulta essere ancora la prima forza politica in Italia [qui tutti gli ultimi sondaggi].

> SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

> QUI TUTTI GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI AGGIORNATI

La Lega infatti può contare sul 36,4 per cento delle preferenze, staccandosi nettamente dall’alleato M5S e dal Partito democratico. I pentastellati, secondo il sondaggio Winpoll, sono fermi al 20,1 per cento e sono stati raggiunti e superati dal Pd, che oggi raccoglierebbe il 20,5 per cento del gradimento.

Secondo questi ultimi dati, quindi, i nuovi scontri nati tra gli alleati di Governo avrebbero danneggiato i 5 Stelle e favorito ancora una volta gli esponenti della Lega.

Subito dopo i tre principali partiti troviamo Forza Italia: il partito di Silvio Berlusconi che arriva all’8,7 per cento delle preferenze, seguito da Fratelli d’Italia con il 5,4 per cento e +Europa con il 3,1 per cento.

Il sondaggio di Winpoll si concentra anche sul rapporto degli elettori dei 5 Stelle con l’Unione europea, istituzione generalmente osteggiata dai sostenitori del Movimento. O almeno fino a poco fa.

Secondo i dati infatti il 53 per cento degli elettori pentastellati sarebbe a favore della permanenza dell’Italia nell’Euro.

Stesso pensiero si ritrova tra i sostenitori di Forza Italia, con il 79 per cento che vuole restare nell’Ue, e del Partito Democratico, dove l’atteggiamento positivo nei confronti delle Istituzioni arrivano al 98 per cento.

Diverso invece il dato tra i sostenitori della Lega: il 62 per cento si è detto favorevole ad un ritorno alla Lira e all’abbandono dell’area Euro.

Sempre nell’indagare il rapporto tra elettori e Unione europea, è stato chiesto agli elettori un parere su quanto l’Ue avrebbe fatto per l’Italia: la maggioranza degli elettori della Lega si divide tra “poco” (46 per cento) e “per nulla” (42 per cento), mentre i sostenitori del Partito Democratico hanno risposto “molto” (54 per cento) o abbastanza (31 per cento).

Per quanto riguarda il Movimento 5 Stelle, la maggior parte dei suoi elettori ha risposto “poco” (53 per cento), mentre quelli di Forza Italia “abbastanza” (45 per cento).

Ultimi sondaggi, i dati in sintesi:

  • Lega: 36,4 per cento
  • Pd: 20,5 per cento
  • M5S: 20,1 per cento
  • Forza Italia: 8,7 per cento
  • Fratelli d’Italia: 5,4 per cento
  • PiùEuropa: 3,1 per cento