Me

Ultimi sondaggi europee 2019: in Francia Le Pen avanza, in Croazia conservatori in testa

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 24 Mag. 2019 alle 08:03 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:02
Immagine di copertina
Marine Le Pen e Matteo Salvini

Ultimi sondaggi Europee 2019 24 maggio | Sondaggi elezioni europee | Ultimi sondaggi oggi | Sondaggi elettorali | Sondaggi politici

Ultimi sondaggi europee 2019 24 maggio |  Le elezioni europee sono iniziate ieri, 23 maggio 2019, e proseguiranno fino a domenica 26 maggio, quando gli ultimi paesi, tra cui l’Italia, andranno alle urne.

Cosa dicono gli ultimi sondaggi? Quale aria tira nei 28 stati membri?

> QUI TUTTI GLI ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI AGGIORNATI

Ultimi sondaggi Europee 2019 | Francia 

Il Rassemblement National di Marine Le Pen continua la volata in vista delle elezioni europee di domenica.

Secondo un ultimo sondaggio realizzato dall’Istituto Harris Interactive-Epoka per Le Figaro, il partito francese alleato di ferro della Lega di Matteo Salvini si conferma al primo posto, con il 24 per cento delle preferenze, staccando la République en Marche del presidente Emmanuel Macron, al 22,5 per cento.

I Républicains confermano la terza posizione, lontano dietro ai due principali contendenti, al 12,5 per cento.

Ultimi sondaggi Europee 2019 | Croazia

In Croazia, ultimo Paese ad aver aderito alla Ue nel luglio 2013, i sondaggi per le elezioni europee di domenica danno in netto vantaggio i conservatori guidati dal premier Andrej Plenkovic.

È la seconda volta che i croati sono chiamati alle urne, per eleggere i loro undici rappresentati al Parlamento europeo, che diventeranno dodici dopo la Brexit.

Nei sondaggi l’Unione democratica croata (Hdz, conservatori) di Plenkovic è accreditata del 30 per cento circa dei consensi, risultato che garantirebbe all’Hdz cinque eurodeputati che aderiranno al Partito popolare europeo (Ppe).

I socialdemocratici, parte del gruppo socialista (Pse) a livello europeo, sono dati al 20 per cento, che significherebbe tre europarlamentari.

A superare la soglia del 5 per cento necessaria a ottenere seggi sono ancora la lista Muro umano (Zivi zid), formazione politica definita populista e antisistema, alleata del Movimento 5 Stelle, e altri due partiti di centro.

Una decina di liste che comprendono formazioni delle più diverse posizioni politiche, dalla destra nazionalista ai verdi e alla sinistra radicale, sono date tra il 3 e il 5 per cento.

È attesa un’affluenza molto bassa, intorno al 25 per cento che fu registrato cinque anni fa.

Qui una serie di link utili sulle elezioni europee 2019:

• Quando si vota in Italia

• Come si vota: la guida al voto

• Quali sono i documenti da portare al seggio

• Chi sono i candidati di ogni partito

• Cosa dicono gli ultimi sondaggi elettorali

• Quali sono i gruppi politici del Parlamento Ue