Me

Roma, striscione anti Salvini davanti al Viminale: “Con Carole per la democrazia”

La scritta è apparsa nella mattinata su un balcone di un palazzo situato al fianco della sede del ministero dell'Interno

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 17 Ago. 2019 alle 17:24 Aggiornato il 17 Ago. 2019 alle 17:24
Immagine di copertina

Striscione anti Salvini davanti al Viminale: “Con Carole per la democrazia”

Uno striscione anti Salvini, con su scritto: “Con Carole per la democrazia”, è comparso nella mattinata di sabato 17 aprile davanti al Viminale, sede del ministero dell’Interno.

Lo striscione è apparso su un balcone di un edificio, situato al fianco del ministero situato a Piazza del Viminale, a Roma.

Nel manifesto si fa riferimento a Carola Rackete, la comandante della Sea Watch con la quale Salvini ha spesso polemizzato in passato.

Salvini insulta ancora Carola su Facebook e scatena l’inferno tra i suoi fan: “Trema zozza”

Al momento non è chiaro chi ha esposto lo striscione contro il ministro dell’Interno, il quale non ha ancora commentato la vicenda.

Non è la prima volta, comunque, che Salvini viene contestato attraverso l’utilizzo di striscioni di protesta. Durante il tour elettorale in vista delle Europee, in programma tra aprile e maggio, il leader della Lega si è spesso imbattuto in striscioni provocatori.

Tutti gli striscioni contro Salvini | FOTO

Il diretto interessato ha sempre detto che si diverte a leggerli, “basta che non ci siano insulti o minacce di morte”. Tuttavia, spesso, gli striscioni sono stati rimossi dalla Digos o gli autori identificati, sollevando numerose polemiche sul diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero.