Me

Governo Pd-M5S, ultime notizie di oggi: Conte prepara il discorso per la fiducia

L'esecutivo giallo-rosso verso la fiducia alle Camere

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 8 Set. 2019 alle 18:37 Aggiornato il 8 Set. 2019 alle 19:41
Immagine di copertina
Giuseppe Conte Credit: Ansa

Governo Pd-M5S: le ultime notizie di oggi sul Conte bis

Governo Pd-M5s, le ultime notizie di oggi sul Conte bis. L’attività dell’esecutivo giallorosso è entrata nel vivo. I ministri si sono insediati e si sta già lavorando alla prossima manovra economica. Da Cernobbio il presidente della Repubblica Sergio Mattarella lancia un messaggio per rinnovare l’Europa: “Coesione e crescita sono gli obiettivi ai quali guardare e il necessario riesame delle regole del Patto di Stabilità può contribuire a una nuova fase, rilanciando gli investimenti in infrastrutture, reti, innovazione, educazione e ricerca”. Intanto, per lunedì 9 settembre Giuseppe Conte prepara il discorso per la fiducia alle Camere, mentre una parte dell’opposizione conferma una manifestazione davanti al Parlamento contro il nuovo governo.

GOVERNO PD-M5S: LA DIRETTA LIVE

Qui tutte le ultime news sul governo Pd-M5S di oggi con aggiornamenti orari in tempo reale:

ore 10.30 – Nicola Zingaretti alla festa dell’Unità: “Adesso in Italia cambia tutto”.  “È tornato il tempo di rialzarsi in piedi, in questa settimana è stata l’azione della politica che dopo mesi di litigi, odio, che ci fa dire: adesso in Italia si cambia tutto. Pd e M5s sono forze diverse e per certi versi alternativi, non dobbiamo avere paura di dirlo. Ma dobbiamo affrontare queste divisioni per approdare a sintesi nuove”. Lo ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti, dal palco della festa dell’Unità di Ravenna.

ore 16.30 – Governo Pd-M5S, Giorgia Meloni si prepara alla manifestazione. “Alla manifestazione in piazza Montecitorio, indetta da Fratelli d’Italia per domani alle 10.30, andremo solo con bandiere tricolori: sono invitati tutti i cittadini che vogliono dire che questo governo è una vergogna, un inganno e una truffa ai danni degli italiani. L’auspicio è che in piazza, insieme agli elettori del centrodestra, ci sia anche chi ha votato il Movimento 5 Stelle o il Pd e non vuole questo accordo”. Lo ha detto in una intervista al Tg5 il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

ore 15.50 – Di Maio vuole incontrare la ministra francese. Il Ministro Luigi Di Maio ha espresso la volontà di incontrare al più presto il suo omologo francese per discutere in modo positivo e costruttivo delle comuni sfide a livello europeo ed internazionale. Lo si apprende da fonti della Farnesina in merito alla lettera del Ministro degli Affari Esteri francese Jean-Yves Le Drian al responsabile degli Esteri.

ore 15.30 – I giovani sostengono i Dem. Secondo un sondaggio quorum – Youtrend il Partito Democratico torna ad essere il partito più votato dai giovani. È un dato che ci consegna una grande responsabilità in questo governo e non possiamo deludere questa aspettativa. Dobbiamo mettere il dramma dei più giovani, la loro povertà, la loro precarietà e la loro solitudine al primo posto dell’agenda del Pd.” Così Mattia Zunino, Segretario Nazionale dei Giovani Democratici.

ore 14.19 – Fioramonti: “Serve un patto tra scuola e industria” – “Facciamo nuovo patto di ricerca fra scuole e industrie. 1 euro investito oggi genera 4 euro di resa finanziaria nel medio termine. Rimoduliamo la didattica: formiamo degli economisti per dirci come si fa economia sostenendo il pianeta salvaguardando le risorse? Ingegneri che sappiano creare infrastrutture senza consumare suolo?”, dichiara il ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, al Forum Ambrosetti a Cernobbio.

ore 12.25 – Governo Pd-M5S, Spadafora sicuro sulla fiducia. “No, assolutamente no”. È la risposta del ministro allo Sport, Vincenzo Spadafora, alla domanda se ha timori per la fiducia al nuovo Governo Conte. “Alla Camera e al Senato la fiducia voglio sperare che sia scontata” ha detto Spadafora al suo arrivo al Gran Premio d’Italia a Monza. “Quello che non è scontato – ha aggiunto il ministro – è fare il massimo e fare in modo che questo nuovo governo risponda a tante richieste in sospeso da tempo e che dopo l’esperienza del precedente governo adesso vanno riprese in un’ottica completamente nuova”.

ore 12.15 – Boccia: “Un buon clima”. Nel primo Consiglio dei ministri si respirava “un buon clima: si percepiva un clima di liberazione dei sentimenti: come quando ci si libera e si dice: ‘finalmente’. Al Cdm si sentiva forte la responsabilità dell’impegno: è fallito il primo governo di questa legislatura e sarà difficile essere all’altezza di una sfida enorme. Tutti i ministri hanno una responsabilità storica, dobbiamo fare bene il nostro lavoro, per quella che è una vera e propria alleanza sociale. La sensazione è che avessi vicino non avversari, ma alleati”. Così a Sky Francesco Boccia, ministro per gli Affari regionali.

ore 12.00 – Salvini in piazza. “La Lega farà opposizione a questo governo nelle sedi istituzionali ma anche nelle piazze”. Lo ha detto questa mattina a Caorso il segretario del Carroccio Matteo Salvini. “Noi rappresentiamo i milioni di italiani che sono indignati per un governo che non sta né in cielo né in terra – ha detto – per un Pd che ha perso tutte le elezioni possibili negli ultimi due anni L”Italia vera fa bene a scendere in piazza per chiedere altro”.

ore 11.30 – Berlusconi contro i sovranisti. “Sta a noi ora costruire un’alternativa, di centrodestra, che non è la destra sovranista. Quella destra non potrà mai vincere, da sola, e se vincesse non sarebbe in grado di governare”. Lo scrive Silvio Berlusconi ai giovani di Forza Italia riuniti a Giovinazzo. “Occorre ricostruire lo spazio politico dei liberali, dei cattolici, dei riformatori, delle tradizioni su cui si fondano le libere democrazie dell’Occidente. Noi siamo i soli coerenti eredi di quelle idee e di quei valori, i soli portatori del modello della società occidentale con le sue libertà e i suoi diritti”.

ore 11.20 – Governo Pd-M5S, i Cinque Stelle rilanciano. “Siamo pronti a riprendere da dove, per colpa di qualcuno, la nostra azione di governo si era interrotta. E lo faremo con i ministri del Movimento 5 Stelle che daranno il massimo per proseguire e rafforzare il nostro lavoro nell’interesse degli italiani”. Lo si legge in un post del M5S sul Blog delle stelle. “I ministri del Movimento 5 Stelle sono pronti, uniti e compatti: dobbiamo continuare a cambiare il Paese!”, scrivono i Cinque stelle.

ore 11.00 – Le critiche di Orlando. “Leggo oggi di polemiche completamente inventate sulla giustizia. Abbiamo dato un nuovo governo all’Italia ora concentriamoci sul lavoro da fare per il Paese”. Lo scrive su Twitter il vicesegretario del Pd Andrea Orlando.

ore 10.20 – Le valutazioni del ministro Boccia. “Sono sempre ottimista nelle aspettative dopo di che valutiamo nei fatti. Giudizi anticipati non è il caso di darli”. Lo dice il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia in conferenza stampa al Forum Ambrosetti riferendosi al nuovo Governo.

ore 9.41 – Governo Pd-M5S, Toti scende in piazza. “Domani saremo in piazza con Meloni e Salvini perché credo sia un buon segnale di unità della opposizioni”. Lo ha detto Giovanni Toti, leader del movimento ‘Cambiamo’ e governatore della Liguria a margine del Forum Ambrosetti a Cernobbio (Como).

ore 9.30 – Giuseppe Conte al lavoro sul discorso con cui lunedì chiederà la fiducia alla Camera. Il presidente del Consiglio, a quanto si apprende, passerà questo fine settimana a preparare il suo ‘speech’: un discorso incentrato sui punti chiave del programma del neonato governo M5S-Pd, in parte già illustrati al Quirinale lo scorso 29 agosto dopo aver ricevuto l’incarico dal Presidente della Repubblica Mattarella.

ore 9.00 – L’intervista a Speranza. “Alleiamoci con il Movimento Cinque Stelle anche alle elezioni regionali”. A lanciare la proposta è il ministro della Sanità e segretario di Leu, Roberto Speranza, in un’intervista al Corriere della sera in cui invita anche l’Unione europea ad allentare i vincoli sul superticket. Il governo, secondo Speranza, non è sbilanciato a favore del Pd e di Leu: “Non credo – afferma -. Con i 5Stelle c’è un terreno comune. Non sarà facile, ma la rotta è segnata. I problemi del Paese sono tanti e gravi.

ore 8.00 – Centeno sulla flessibilità Ue. “La presenza di un governo pro europeo è molto importante, ho lavorato bene con Giovanni Tria ma è stato un periodo estremamente difficile. È importante avere un approccio europeista in modo da poter affrontare insieme le sfide che ci attendono e per questa ragione sono contento di incontrare la prossima settimana all’Eurogruppo di Helsinki il nuovo ministro Roberto Gualtieri che conosco bene per la sua precedente carica di presidente della commissione economica del Parlamento europeo“. A dirlo, in una intervista a Repubblica realizzata dal forum di Cernobbio, è Mario Centeno, guida dell’Eurogruppo. Centeno promette dialogo e flessibilità “all’interno delle norme esistenti e nel rispetto degli impegni presi dall’Italia”.

ore 7.00 – Mattarella sull’Europa. “L’Italia è chiamata a svolgere” un “ruolo di primo piano, partecipando con convinzione e responsabilità a un progetto europeo lungimirante, sostenibile ed equilibrato dal punto di vista ambientale, sociale e territoriale”: lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio al Forum Ambrosetti, invitando il “sistema economico-finanziario” a “cogliere l’occasione di fornire il suo contributo a questa fase di rinnovamento del progetto europeo”.

Governo Conte bis: la giornata di ieri

Una giornata movimentata quella di venerdì, segnata dal commento dell’ex premier Mario Monti sul nuovo governo. Il tecnico si è detto “soddisfatto per l’allontanamento del sovranismo”. Per quanto riguarda l’attività del neo ministro degli Esteri, e capo politico del Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio, venerdì ha riunito alla Farnesina tutti i ministri pentastellati. Intanto, le forze politiche sono state compatte nel condannare il duro attacco di un giornalista Rai all’ex ministro Matteo Salvini. “Tempo sei mesi ti spari”, aveva scritto su Facebook.