Me

Di Maio chiama l’alleato: “Salvini venga al tavolo per un’agenda di governo”

Di Donato De Sena
Pubblicato il 4 Giu. 2019 alle 09:32
Immagine di copertina

DI MAIO SALVINI GOVERNO NEWS – Non si placano le tensioni nel governo emerse nel corso della campagna elettorale e ingigantite dal terremoto delle Elezioni Europee, con la Lega che ha raddoppiato la percentuale dei voti su scala nazionale rispetto alle Politiche di 15 mesi prima e il Movimento 5 Stelle che l’ha quasi dimezzata. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera dopo il discorso del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il capo politico M5S Luigi Di Maio ha dichiarato: “Nessuno vuole vivacchiare. Siamo la prima forza politica in Parlamento, abbiamo sempre dimostrato lealtà a questo governo. Vogliamo andare avanti per continuare a dare risposte agli italiani. Non c’è altro tempo da perdere. Le parole più belle sono i fatti”.

Di Maio Salvini | Agenda | Governo news

Nell’intervista il vicepremier e ministro di Lavoro e Sviluppo Economico ha insistito sul fatto che che bisogna rispettare il contratto di governo, prima di affrontare altri temi, e torna a sollecitare un vertice di governo. “Spero il prima possibile, io – sono state le parole di Di Maio – sono a completa disposizione. Per quanto riguarda il contratto, prima realizziamo tutti i punti. Di sicuro ora serve un’agenda con delle priorità che ci permetta di lavorare in maniera spedita e propositiva”. Un messaggio chiaro per l’alleato Matteo Salvini.

> Le ultime notizie sul governo

“Chi tradisce questo contratto – ha avvertito il capo M5S – tradisce il Paese. Ed io di sicuro non voglio tradire i cittadini che ci hanno dato fiducia e continuano a credere in questo governo”. Al leader della Lega che chiede flat tax e autonomia, ha poi risposto: “Se vogliamo farli subito noi siamo pronti. Siamo disponibili a discutere con la Lega faccia a faccia di queste proposte.
Abbiamo sempre detto di sì a flat tax e autonomia, se fatta in un certo modo. Basta sedersi attorno a un tavolo e lavorare”.

> Le news sul governo del 4 giugno

Su un eventuale rimpasto di governo, infine: “A noi le poltrone non interessano – ha risposto -. Quello che posso dirle è che in questi giorni ho sentito troppi attacchi ai ministri del Movimento”. “Basta messaggi virtuali, ribadisco: io voglio solo lavorare seriamente”.

Di Maio Salvini | Rimpasto | Governo news

Ma di rimpasto possibile si parla anche in un articolo del Messaggero che delinea uno scenario con cambio di ministri in favore della Lega. Per ripartire e uscire dalla fase di stallo del governo Di Maio sarebbe disposto anche a mettere sul tavolo, se Salvini vorrà davvero la prosecuzione dell’esperienza dell’esecutivo gialloverde, i Ministeri in quota M5S che in questi mesi sono finiti nel mirino della Lega. Si tratterebbe di una fase due di una trattativa. Il capo politico vorrebbe innanzitutto chiarire con l’alleato e il premier Conte le rispettive posizioni, come confermato nell’intervista al Corriere.

Il chiarimento non potrà arrivare in pochi giorni. Il segretario del Carroccio è infatti campagna elettorale e Conte in Vietnam. Al Di Maio non resta che procedere con cautela mettendo le mani avanti, ripetendo che quella M5S-Lega “è l’unica maggioranza possibile” e che si va avanti “con lealtà e coerenza”. Tra qualche giorno, sapremo.