Me

Legge di bilancio 2019: che cos’è, cosa prevede e quali sono le prossime scadenze

Di TPI
Pubblicato il 19 Gen. 2019 alle 07:30 Aggiornato il 19 Gen. 2019 alle 09:54
Immagine di copertina

Legge di bilancio 2019 – Entro il 20 ottobre di ogni anno il governo deve presentare la legge di bilancio, che deve essere fatta entro il 15 ottobre. Si tratta del momento di politica economica più importante dell’anno. Da questa manovra dipendono i conti pubblici dell’Italia per l’anno successivo e gli obiettivi dei successivi 3 anni.

Legge di bilancio 2019 – La legge di bilancio 2019 ha ricevuto il via libera definitivo della Camera in terza lettura a poche ore dall’inizio del nuovo anno: il voto finale è arrivato alle 16.45 del 30 dicembre.

Legge di bilancio | Che cos’è

È il provvedimento che contiene la manovra triennale di finanza pubblica. Nel testo sono contenute le misure necessarie a realizzare gli obiettivi indicati nella nota di aggiornamento del Def.

Si tratta di un documento contabile attraverso cui il governo comunica al Parlamento quali sono le entrate e le spese pubbliche dell’anno successivo, e quali sono le coperture finanziarie per far fronte a tali spese. È uno strumento previsto dall’Articolo 81 della Costituzione italiana. Il Presidente della Repubblica può rifiutare la firma di leggi prive di copertura finanziaria.

Legge di bilancio | Scadenze

La scadenza per la stesura della legge di bilancio da parte del governo è il 15 ottobre. La legge impone al governo di presentare la legge di bilancio in Parlamento entro il 20 ottobre. Lo stabilisce la nuova normativa prevista dal testo n. 196 del 2016. Qui il calendario completo:

  • Nota di aggiornamento al Def del governo: 27 settembre
  • i Paesi dell’area euro trasmettono alle istituzioni europee il documento programmatico di bilancio: 15 ottobre
  • il governo presenta in Parlemento il ddl di bilancio: entro il 20 ottobre
  • la Commissione europea esprime un primo parere sul ddl di bilancio: entro il 30 novembre
  • approvazioni definitiva di Camera e Senato: entro il 31 dicembre
  • entrata in vigore della legge: 1 gennaio

Legge di bilancio 2019 | Cosa prevede

Pace fiscale, stop aumento dell’Iva, avvio del reddito di cittadinanza e della flat tax, taglio delle pensioni d’oro e quota 100 per la riforma Fornero sono i punti principali della legge di bilancio 2019. Qui tutti i dettagli, punto per punto.

Legge di bilancio 2019 | Le reazioni dell’Europa

La Commissione europea ha inviato al governo italiano una dura lettera in cui contesta formalmente la manovra approvata il 15 ottobre 2018 dal Consiglio dei ministri e recapitata a Bruxelles per essere esaminata.

Secondo la Commissione, la decisione del governo italiano di pianificare “un’espansione fiscale vicina all’1 per cento di Pil, contro l’aggiustamento di bilancio raccomandato dal Consiglio dell’Unione europea, e la dimensione della deviazione (un divario di circa l’1,5 per cento del Pil) sono senza precedenti nella storia del Patto di Stabilità e Crescita”.

Il vicepremier Matteo Salvini ha risposto polemicamente.

“Per l’Italia decidono gli italiani, non rompeteci le scatole, lasciateci lavorare. Altrimenti mi viene il dubbio che vogliano un’Italia serva, impaurita, disoccupata, arrabbiata, in ginocchio, per portarci via le uniche imprese sane”, ha dichiarato Salvini.

La lettera è stata inviata nel tardo pomeriggio di giovedì 18 ottobre dal vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovskis, e dal commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici, al ministro dell’Economia italiano, Giovanni Tria. Il 22 ottobre il governo ha risposto alla Commissione.

La notte del 23 dicembre 2018 l’aula del Senato ha approvato il testo della legge di Bilancio con un voto di fiducia sul Governo.

Dopo l’approvazione del Senato, la legge di Bilancio è passata all’esame della Camera, che dopo il voto di fiducia del 29 dicembre ha approvato in maniera definitiva il testo il 30 dicembre.

L’8 dicembre la Camera aveva già dato il primo ok alla manovra, che era quindi passata al vaglio del Senato.

Il 19 dicembre era invece arrivato il responso della Commissione Ue, che aveva dato il via libera all’accordo raggiunto con il governo italiano sulla manovra, decidendo anche di non avviare la procedura per deficit eccessivo.

Il giorno prima era già arrivata la notizia informale del sostegno dell’Ue alle modifiche alla manovra effettuate dall’esecutivo italiano, importante segnale di distensione dopo un botta e risposta andato avanti per mesi tra Bruxelles e Roma.

Una volta incassata l’approvazione della Commissione, il governo ha chiesto nuovamente il voto di fiducia sulla manovra per accelerare i tempi già abbondantemente stretti. Infatti i giorni rimasti prima della scadenza prevista per l’approvazione di questa legge, il 31 dicembre, sono ben pochi.

Legge di bilancio | Che differenza c’è con la legge di stabilità?

Dal 2016 la legge di bilancio e la legge di stabilità sono state unite in un unico testo legislativo, che segue un unico iter parlamentare.