17 persone sono morte nell’incendio in una casa di cura per anziani a Kiev
Condividi su:

17 persone sono morte nell’incendio in una casa di cura per anziani a Kiev

Il fuoco ha devastato l'edificio a due piani che ospitava al momento 35 anziani. Sono almeno 18 le persone tratte in salvo dalle squadre di emergenza

29 Mag. 2016  

Domenica 29 maggio un incendio scoppiato in una casa di cura per anziani di un villaggio vicino a Kiev ha causato la morte di almeno 17 persone. Lo hanno reso noto le autorità ucraine in una dichiarazione. 

L’incendio si è verificato nelle prime ore della mattina di domenica (le 5.25 ora locale) e ha interessato un edificio a due piani di proprietà privata. All’interno del centro alloggiavano temporaneamente 35 persone, tutte provenienti dal villaggio di Litochky, a 37 chilometri a nord est di Kiev. 

“L’unità di emergenza ha salvato 18 persone, cinque delle quali sono state ricoverate in ospedale con ustioni di vario grado”, hanno riferito le autorità locali.

Il primo ministro Volodymyr Groysman, in una dichiarazione ufficiale pubblicata sul sito del governo, ha sottolineato come questa fosse una tragedia terribile che ha causato delle perdite irreparabili e ha chiesto un’indagine immediata sulle cause che avrebbero provocato l’incendio.