Me

In Italia il caldo sta uccidendo (letteralmente): ci sono le prime vittime. Panico in molte città

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 1 Lug. 2019 alle 07:49 Aggiornato il 1 Lug. 2019 alle 08:33
Immagine di copertina
GODONG / BSIP

Morire di caldo | Il caldo che ha investito l’Europa da inizio giugno ha già fatto le prime vittime in Italia, ma anche all’estero.

In Italia, dove le temperature hanno superato i 40 gradi in alcune regioni come l’Emilia Romagna, la Toscana e la Lombardia, le vittime certificate sono state tre.

Si tratta di un uomo cardiopatico a Milano, un anziano in pensione nei pressi di San Benedetto del Tronto e un’altra persona a Mozzecane, in provincia di Verona. Morire di caldo è purtroppo tutt’oggi possibile.

Rimedi contro il caldo: i consigli utili per combatterlo

In provincia di Lecco, poi, dieci ragazzi di età compresa fra i 12 e 15 anni dell’oratorio di Caloziocorte si sono sentiti male mentre si trovavano a bordo di un bus noleggiato per una gita.  Sette di loro sono finiti all’ospedale in condizioni di disidratazione, ma sono stati dimessi poco dopo.

La canicola non ha tuttavia colpito solo il nostro Paese. Temperature torride si sono abbattute anche sulla Spagna dove la settimana scorsa sono state registrate due vittime. Un uomo di 80 anni e un ragazzo di 15 sono stati stroncati dalle temperature elevatissime. Il giovane è stato colpito da un malore mentre stava lavorando in una tenuta di campagna, a Cordova, poco dopo le 13.

Quanto durerà questa ondata di caldo record?

La Francia è stato uno dei Paesi europei maggiormente colpiti dalla canicola. La settimana scorsa, a Carpentras (nel dipartimento di Vaucluse) le temperature si sono elevate al di sopra dei 44 gradi. Secondo Le Figaro, il 29 giugno il numero delle vittime a causa del caldo in Francia ammontava a quattro.

In Italia, il caldo torrido ha comportato black out e collassi del sistema elettrico in svariate regioni.

Qui le previsioni meteo di oggi.