Me

L’autore della serie “Chernobyl” redarguisce i fan: “Basta selfie sul luogo del disastro”

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 12 Giu. 2019 alle 13:28 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:33
Immagine di copertina
Una turista si fa un selfie sul sito di Chernobyl (Ucraina) Credit: STR/NurPhoto

Chernobyl selfie | Selfie con sorrisi a trentasei denti, video con gli amici, a volte addirittura pose provocanti davanti alle rovine. La nuova serie Chernobyl prodotta da HBO ha creato una nuova moda non sempre adeguata alle circostanze.

Turisti e influencer di tutto il mondo sembrano avere scambiato il sito di Cernobyl (Prypiat, Ucraina) per un photo opportunity, ma gli scatti prontamente postati sui social network risultano spesso inadeguati al contesto, dal momento che quel luogo è stato, nel 1986, il teatro del più grande disastro nucleare della storia civile.

chernobyl selfie

chernobyl selfie
Instagram

La nuova moda del selfie davanti alle rovine di Chernobyl non è piaciuta all’autore della serie, Craig Mazin, che con un post su Twitter ha condannato i comportamenti fuori luogo degli utenti.

chernobyl selfie
Twitter

“È meraviglioso che #ChernobylHBO abbia ispirato un’ondata di turismo nella Zona. Ma ho visto le foto in giro. Se visitate quei luoghi, per favore ricordate che sono stati teatro di una terribile tragedia. Comportatevi con rispetto per tutti coloro che hanno sofferto e sacrificato“, ha scritto Mazin.

In effetti, dall’uscita della serie (a maggio), l’affluenza turistica nella zona è aumentata del 30/40 per cento e sembra destinata a incrementare ancora, visto il successo della produzione firmata HBO.

Chernobyl, la nuova serie evento di Sky: trama, cast e streaming

Anniversario Chernobyl: 26 aprile 1986-2019, 33 anni fa il disastro nucleare in Ucraina (allora Urss)

Chernobyl: ecco chi sono i personaggi realmente esistiti a cui la serie si è ispirata