Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

L’angelo dell’acqua che salva gli animali selvatici del Kenya

Immagine di copertina

Patrick Kilonzo Mwalua ha aderito a un progetto di salvaguardia della fauna locale. Con il suo camion raggiunge tutti i giorni il parco nazionale di Tsavo

Patrick Kilonzo Mwalua è soprannominato “l’angelo dell’acqua”. Ogni giorno, il 41enne viaggia per ore per portare al parco nazionale di Tsavo, in Kenya, 11.500 litri di acqua, per dissetare elefanti, bufali, antilopi e zebre che altrimenti rischierebbero di morire. 

Mwalua è a capo di un progetto per la protezione e la salvaguardia della fauna selvatica locale chiamato Tsavo Volunteers. Patrick visita le scuole locali per educare i bambini sull’importanza e la necessità di proteggere la vita e l’habitat degli animali selvatici. Dal 2016, l’uomo ha deciso di raggiungere il parco nazionale di Tsavo con il suo camion carico di acqua.

“La mia missione è quella di raggiungere altre località, ma tutto ciò necessita di più mezzi e di altri collaboratori”, ha spiegato Patrick, sottolineando che le volontarie stanno collaborando con lui su alcuni progetti per la tutela delle antilopi e delle zebre. “Per ora ad aiutarmi ci pensano tre donne americane”.

Patrick, prima di dedicarsi agli animali, trascorreva le giornate in campagna coltivando la terra. Proprio da lì è nata l’idea di salvaguardare la fauna locale, dopo aver visto gli effetti terribili che il riscaldamento globale sta avendo sul Kenya. 

“Non piove da tanto tempo. Così ho iniziato a fornire d’acqua gli animali che rischiavano di morire”, ha raccontato l’uomo. “Gli elefanti, i bufali e le zebre dipendono dagli uomini come me che ogni giorno viaggiano fin qui per aiutarli”.

Questo impegno diventato è un appuntamento imperdibile. A volte capita che gli animali aspettino Patricke nel punto in cui solitamente parcheggia il suo camion per distribuire il carico. 

“Ho avuto l’idea di questi viaggi osservando i cambiamenti climatici della mia terra”, spiega Patrick, che riempie d’acqua i buchi scavati nel terreno dove gli animali accorrono per abbeverarsi. “Soprattutto nell’ultimo anno qui ci sono state pochissime precipitazioni, con la conseguenza che gli animali sarebbero morti disidrati”. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Sport / Dazn non funziona: ecco cosa sta succedendo e come richiedere il rimborso
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 14 agosto 2022
Ti potrebbe interessare
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Sport / Dazn non funziona: ecco cosa sta succedendo e come richiedere il rimborso
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 14 agosto 2022
Politica / Si chiude il deposito dei simboli al Viminale. Ecco perché non finiranno tutti sulla scheda
TV / La dama velata: le anticipazioni della terza puntata su Rai 1
TV / La dama velata streaming e diretta tv: dove vedere la terza puntata
Lotterie / Estrazione Million Day di oggi, 14 agosto 2022: i numeri vincenti di domenica
TV / Fiore del deserto: tutto quello che sappiamo del film su Canale 5
TV / Le Iene – Delitto di Garlasco: la verità di Alberto Stasi. Lo speciale in onda questa sera su Italia 1: anticipazioni e ospiti
TV / Kilimangiaro Estate: anticipazioni, ospiti e argomenti della puntata di oggi, 14 agosto