Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Com’è fatta una suite da 1.600 euro a notte

Il sito di prenotazioni online Suiteness offre ai suoi utenti la possibilità di scegliere tra le 20mila suite più esclusive del mondo

Di TPI
Pubblicato il 23 Feb. 2017 alle 17:40
0

Non tutte le camere d’albergo hanno lo stesso valore, ed è facile pensare che le suite più costose del mondo siano impossibili da prenotare per i comuni mortali. Non è così.

A patto di avere un budget sostanzioso, il sito di prenotazioni online Suiteness offre ai suoi utenti la possibilità di scegliere tra le 20mila suite più esclusive del mondo, in città come Londra, Las Vegas, New York e Los Angeles.

**Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.**

Se gli hotel più lussuosi non offrono le proprie stanze migliori ai siti che propongono offerte online, diverse catene come il Four Seasons, il Park Hyatt e lo Shangri-La hanno una partnership con Suiteness, perché essendo un sito per soli membri registrati, gli alberghi hanno qualche garanzia in più sui clienti.

Secondo TechCrunch, la maggior parte delle suite sono occupate solo circa il 20 per cento del tempo, fattore che ha contribuito a far sì che Suiteness sia cresciuto di dieci volte nell’ultimo anno.

L’amministratore delegato Robbie Bhathal ha lanciato la società nel 2014 insieme al cofondatore Kyle Killion, per trovare una soluzione per le famiglie con bambini in cerca di un posto dove stare insieme mantenendo un elevato standard qualitativo.

“La nostra missione è rendere la prenotazione di una suite di semplice come chiamare un Uber”, ha dichiarato Killion.

A seconda della stanza che si desidera, è possibile prenotare istantaneamente o inviare una richiesta all’albergo, poiché le suite più esclusive richiedono l’approvazione da parte dell’hotel.

Il sito Business Insider ha deciso di provare il loro servizio, e ha optato per una suite da circa 1390 sterline a notte (più di 1600 euro) al Corinthia Hotel di Londra. Nella gallery, quello che hanno trovato nell’albergo.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.