Covid ultime 24h
casi +13.114
deceduti +246
tamponi +170.633
terapie intensive +58

La replica del Partenone realizzata con 100mila libri proibiti

Il monumento fa parte del festival Documenta 14 di Kassel, Germania, ed è stato realizzato da un'artista argentina con l'aiuto di studenti dell'università locale

Di Guglielmo Latini
Pubblicato il 7 Lug. 2017 alle 17:16
19

L’artista argentina Marta Minujín, 74 anni, ha creato una replica monumentale del Partenone greco con 100mila libri che in epoca contemporanea o in passato sono stati censurati e vietati, per un enorme celebrazione della resistenza alla repressione politica di qualsiasi luogo o tempo.

Il monumento fa parte del festival Documenta 14 di Kassel, Germania, ed è stato realizzato con l’aiuto di studenti dell’università locale, che hanno aiutato Minujín a reperire migliaia di copie di libri proibiti poi distribuite lungo la facciata e le colonne dell’opera.

Il luogo in cui il nuovo Partenone è esposto ha un forte valore simbolico: si trova infatti là dove i nazisti bruciarono circa duemila libri nel 1933 come parte di una campagna di censura contro chi non sposasse la filosofia del regime.

Il Partenone dei Libri era stato già realizzato nel 1983 a Buenos Aires dalla stessa artista, in un paese in cui negli anni Settanta erano stati vietati libri di Karl Marx e Fidel Castro, nonché Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry.

Tra le altre opere che si possono trovare lungo le pareti, si possono trovare 1984 di Orwell, vietato in Unione Sovietica, ma anche il Decameron di Boccaccio, la Teoria Generale della Relatività di Einstein, Le metamorfosi di Kafa, e il Candido di Voltaire.

19
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.