Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

La madre di 98 anni che si è trasferita in una casa di cura per accudire il figlio 80enne

Dopo la pensione, le condizioni di salute di Tom si sono aggravate e così l'uomo è stato costretto a trasferirsi nella casa di cura a Liverpool dove lo ha raggiunto la madre ultra-novantenne

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 30 Ott. 2017 alle 19:38 Aggiornato il 11 Nov. 2017 alle 12:31
4.2k

Non c’è niente di più forte al mondo dell’amore di una madre per il proprio figlio e la storia di Ada Keating ne è la prova.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La donna di ben 98 anni ha deciso di tornare a vivere con il figlio maggiore nella casa di cura Moss View, a Liverpool, nel Regno Unito, per prendersi cura di lui.

Ada e suo marito Harry avevano quattro figli:Tom, Barbara, Margi e Janet. Dopo la pensione, le condizioni di salute di Tom si sono aggravate e così l’uomo è stato costretto a trasferirsi nella casa di cura a Liverpool per ricevere prestazioni sanitarie più efficienti.

La madre non ha voluto abbandonare l’uomo e ha deciso di avvicinarsi nonostante l’età avanzata.

Ora Ada e suo figlio sono inseparabili e amano trascorrere il tempo insieme.

“Io dico buonanotte a Tom ogni sera e ogni mattina vado a dargli il buongiorno”, racconta la donna ex infermiera.

“Sono molto felice di vedere la mia mamma più spesso adesso che vive qui. È molto brava a prendersi cura di me”, spiega Tom.

È molto commovente vedere la stretta relazione tra Tom e Ada e siamo così contenti di essere in grado di soddisfare le loro esigenze”, ha detto il direttore della struttura, Philip Daniels. “È molto raro vedere le madri e i loro figli insieme nella stessa casa di cura e vogliamo rendere il loro tempo insieme quanto più speciale possibile”.

“Non si smette mai di essere una mamma”, ha  spiegato la nonnina dal cuore grande.

4.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.