Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Blu e nere o bianche e oro? Le infradito che illudono come The Dress

Immagine di copertina

Un utente di Twitter ha pubblicato la foto di un paio di infradito Havaianas ponendo ai suoi contatti lo stesso quesito del vecchio vestito che aveva confuso molti

Nel febbraio 2015 qualsiasi sito d’informazione o bacheca di Facebook non parlava d’altro: era infatti il momento di massima viralità della foto poi divenuta universalmente nota come “The Dress”, in cui veniva rappresentato un vestito da donna bicolore.

Quello che rendeva inusuale quella foto (visibile nella gallery qui sopra) altrimenti assolutamente ordinaria, era il fatto che, a seconda della persona che guardava il vestito, i due colori del tessuto venivano percepiti in modo diverso, e generalmente le possibilità si riducevano a due grandi categorie: un mix di nero e blu, oppure di bianco e oro.

Dopo giorni di furioso dibattito, con scienziati impegnati a descrivere il curioso fenomeno per cui ad alcuni occhi il vestito appariva composto da determinati colori e ad altri da tonalità diverse, la Roman Originals, marchio produttore del vestito, confermò che l’abito era in realtà blu e nero.

Quello che accade in quel caso nei nostri occhi riguarda la capacità del cervello di registrare il colore della sorgente di luce ambientale e sottrarre quel colore da ciò che si vede, così da osservare le immagini senza influenze della luce del luogo. Per esempio, nel caso di una luce gialla su un oggetto bianco, il cervello capisce che la luce gialla sta influenzando il colore della superficie, e cerca di ignorarla.

Nel caso del vestito, alcuni cercano di sbarazzarsi dei toni bluastri, vedendolo così bianco e oro, e alcuni lo fanno con i toni oro, vedendolo blu e nero.

Ora il gioco sembra essere tornato nuovamente virale per via di un utente di Twitter, il brasiliano @positivedemi, che nell’ultima settimana ha pubblicato la foto di un paio di infradito Havaianas ponendo ai suoi contatti lo stesso quesito del vecchio vestito:

(Credit: @positivedemi/Twitter)

Anche in questo caso alcuni le vedono nere e blu, mentre altri sostengono che siano bianche e oro, o addirittura nere e marroni (anche in questo caso, l’azienda produttrice ha confermato a Buzzfeed che le infradito sono nere e blu, come si può vedere nella gallery qui sopra).

A voi la scelta:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ragazza di 18 anni trovata morta in un bosco: era scomparsa dopo aver litigato con un uomo
Spettacoli / Il “caso” dei capelli di Scanzi a Otto e Mezzo: “Ma quale parrucchino…”
Gossip / Chiara Ferragni mostra i capezzoli su Instagram: “Mi sento me stessa”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ragazza di 18 anni trovata morta in un bosco: era scomparsa dopo aver litigato con un uomo
Spettacoli / Il “caso” dei capelli di Scanzi a Otto e Mezzo: “Ma quale parrucchino…”
Gossip / Chiara Ferragni mostra i capezzoli su Instagram: “Mi sento me stessa”
Lotterie / Estrazioni del Lotto, Superenalotto e 10eLotto oggi giovedì 2 febbraio 2023
Cronaca / Fedez: “Karate sport inutile”. Il campione olimpico Busà gli risponde così | VIDEO
Cucina / Fritto di pesce alla Nutella, il ‘Big Bang’ nasce nelle Langhe: l’idea dello chef fa discutere
Politica / Maddalena Morgante (FdI) non vuole Rosa Chemical a Sanremo: “Ennesimo spot in favore del gender”
Cronaca / Prof di religione invia messaggi hard agli alunni: allontanato dalla scuola
Gossip / Karina Cascella, ematomi e cerotti dopo la chirurgia: “Non accetto le mie palpebre da pesce lesso”
Cronaca / Studentessa suicida a Milano, la lettera delle compagne: “Troppo stress all’università, ci sentiamo solo numeri”