Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 10:30
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home

Il Marocco avrà l’impianto a concentrazione solare più grande del mondo

Immagine di copertina

Verrà costruito a Ouarzazate, una città alle porte del Sahara. Nel 2020 potrebbe fornire la metà dell’energia elettrica necessaria al Paese intero

Vicino a Ouarzazate, una città del Marocco alle porte del deserto del Sahara, verrà costruito il più grande complesso di impianti a concentrazione solare del mondo.

Nel mese di novembre verrà ultimata la prima parte del progetto, che si chiama Noor 1, che comprende la costruzione di 800 file di specchi parabolici, uno dei quattro mega-impianti solari che comporrà l’intero complesso.

Secondo il ministro dell’Ambiente del Marocco, Hakima el-Haite, lo sfruttamento dell’energia solare prodotta nel deserto del Sahara potrebbe avere, in questo secolo, lo stesso impatto che il petrolio ha avuto nel Ventesimo secolo.

Il progetto, finanziato principalmente dalla Commissione europea, dalla Banca europea degli investimenti e dall’African Development Bank costerà complessivamente otto miliardi di euro e si pone come obiettivo quello di creare un impianto esteso quanto la capitale marocchina di Rabat che dovrebbe fornire energia elettrica almeno a metà del Paese entro il 2020.

La tecnologia dietro il mega-impianto è quella degli specchi parabolici: più costosi e meno diffusi rispetto ai pannelli fotovoltaici, permetterebbero però la continua produzione di energia, anche durante la notte, cosa impossibile per i più diffusi pannelli solari.

I quattro impianti di Ouarzazate, collegati, genererebbero 580 megawatt di elettricità, illuminando così almeno un milione di case.

Un progetto di questo tipo è molto importante per un Paese come il Marocco, che al momento importa il 94 per cento dell’energia che utilizza.

(Qui sotto, nel video: la spiegazione dell’intero progetto che verrà messo in atto a Ouarzazate) 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Barilla: Giovani rinunciate ai sussidi, ma a noi vecchi padroni date i soldi del Pnrr
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
TV / Ascolti tv sabato 12 giugno: Belgio-Russia, The winner is, Shrek
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Barilla: Giovani rinunciate ai sussidi, ma a noi vecchi padroni date i soldi del Pnrr
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
TV / Ascolti tv sabato 12 giugno: Belgio-Russia, The winner is, Shrek
Sondaggi / Il 51% degli italiani è favorevole al blocco dei licenziamenti
Oroscopo / Oroscopo Branko oggi, domenica 13 giugno 2021: le previsioni segno per segno
Cronaca / Aggiornamento vaccini anti-Covid: quante dosi sono state consegnate e somministrate in Italia | 13 giugno 2021
Cronaca / Vaccini, dopo lo stop AstraZeneca per gli under60, analoga raccomandazione per J&J. Da domani 40 milioni di italiani in zona bianca
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di oggi per Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone e Vergine | Domenica 13 giugno 2021
Oroscopo / Oroscopo Paolo Fox di oggi per Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario e Pesci | Domenica 13 giugno 2021
Terremoti / Terremoto oggi in Italia 13 giugno 2021: tutte le ultime scosse | Tempo reale