Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home

Audrey Hepburn, Jackie Kennedy e Grace Kelly: le icone delle moda vestite da Givenchy

Immagine di copertina
Hubert de Givenchy, 1969 Credit: AFP

Hubert de Givenchy, stilista francese tra i più importanti del Ventesimo secolo, è morto a Parigi all’età di 91 anni sabato 10 marzo 2018

Hubert de Givenchy, stilista francese tra i più importanti del Ventesimo secolo, è morto a Parigi all’età di 91 anni, sabato 10 marzo 2018. La notizia è stata confermata dal suo compagno, lo stilista di alta moda Philippe Venet.

“È con enorme tristezza che vi informiamo che Hubert Taffin de Givenchy è morto”, ha detto, aggiungendo che i nipoti e le nipoti del designer, insieme ai loro figli, condividono suo il dolore.

Givenchy, fondatore dell’omonima casa di moda, è noto per aver curato i guardaroba personali e di scena dell’attrice  Audrey Hepburn e per aver avuto tra le sue clienti l’ex first lady americana Jackie Kennedy, l’attrice e principessa di Monaco Grace Kelly e la moglie di Gianni Agnelli, Marella Caracciolo di Castagneto.

Tra le sue creazioni si ricorda, in particolare, l’iconico abito, denominato Little Black Dress, indossato da Audrey Hepburn nella scena di apertura del film “Colazione da Tiffany”.

Il quotidiano francese Le Monde ha scritto che “con lui scompare uno degli ultimi testimoni del periodo d’oro della haute couture francese”.

Hubert de Givenchy  nacque nel 1927 a Beauvais, nell’Alta Francia, in una famiglia protestante della vecchia nobiltà francese. Aveva solo 2 anni quando suo padre morì. Fondamentale nella sua vita fu la figura di sua madre, ricordata come una donna bella e sofisticata.

Iniziò a lavorare nel mondo della moda contro il volere della famiglia.  Dopo aver lavorato per alcuni stilisti, come Luciene Lelong, Jacques Fat ed Elsa Schiapparelli, nel 1952, all’età di 27 anni debuttò con la prima collezione a suo nome. Il successo fu immediato.

Nel 1988 cedette la sua casa di moda a LVMH per 45 milioni di dollari, rimanendo a lavorarci come direttore creativo per altri 7 anni. La sua ultima sfilata fu l’11 luglio 1995 a Parigi

Il quotidiano francese Le Figaro sottolinea che “Hubert de Givenchy non ha trovato il suo posto nella nuova era, quella dei bulldozer industriali”.

Ti potrebbe interessare
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Lotterie / Simbolotto, estrazione di oggi 16 settembre 2021 | Lotto
Lotterie / Estrazione Lotto e 10eLotto: i numeri vincenti estratti oggi giovedì 16 settembre 2021
Ti potrebbe interessare
Politica / "Bertolaso vice di Calenda? Forza Italia vuole lasciare Michetti e guarda al candidato di Azione" (di M. Antonellis)
Lotterie / Simbolotto, estrazione di oggi 16 settembre 2021 | Lotto
Lotterie / Estrazione Lotto e 10eLotto: i numeri vincenti estratti oggi giovedì 16 settembre 2021
Cronaca / È arrivato il numero 1 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Politica / Conte a TPI: “Abolire il reddito di cittadinanza? Devono passare sul mio cadavere”
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 16 settembre 2021
TV / X Factor 2021 streaming e diretta tv: dove vedere il talent musicale
Lotterie / Estrazione Million Day di oggi, 16 settembre 2021: i numeri vincenti di giovedì
TV / Star in the star: la giuria e i giudici del programma di Ilary Blasi su Canale 5
TV / Star in the star: i concorrenti vip dello show di Ilary Blasi su Canale 5