Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

La campagna di Gucci per la collezione primavera/estate 2018

Il direttore artistico di Gucci ha affidato all'artista e illustratore Ignasi Monreal la campagna pubblicitaria per la collezione primavera/estate 2018

Di Camilla Palladino
Pubblicato il 18 Mar. 2018 alle 15:40 Aggiornato il 18 Mar. 2018 alle 15:43
423

La casa di alta moda Gucci, la cui direzione artistica è affidata al designer di moda Alessandro Michele, ha lanciato il video della campagna pubblicitaria della Collezione primavera-estate 2018, Utopian Fantasy, realizzato in collaborazione con l’illustratore e artista spagnolo Ignasi Monreal.

La campagna pubblicitaria di Gucci per la collezione primavera-estate 2018

Il minifilm, intitolato Gucci Hallucination, è interpretato in prima persona dal suo autore, Ignasi Monreal, che “all’interno di una Gucci gallery, […] passa in rassegna gli artwork della campagna primavera-estate 2018”.

“L’artista ironizza sulle proprie illustrazioni come se si trattasse di veri dipinti, sebbene tutte le immagini siano state create digitalmente. Tra i personaggi si distinguono sirene in abiti da sera e donne tra le nuvole a pesca di aeroplani”.

“Un’altra opera ritrae un cavaliere sul proprio destriero con la nuova borsa shopping Ophidia, mentre sullo sfondo si staglia un castello su un’isola sospesa a mezz’aria”.

“Lo stesso Ignasi, alla fine del video, si immerge nell’opera ispirata al dipinto ‘Ophelia’ (1852) di John Everett Millais: l’artista entra nello specchio d’acqua e aiuta la ragazza a uscire dallo stagno dalla sua tomba d’acqua”, è descrizione che fornisce il sito di Gucci sul video.

Le ninfe e i personaggi delle illustrazioni indossano look completamente firmati Gucci: “Non c’è differenza tra arte e lavoro”, dice Monreal durante il video pubblicitario.

Figure oniriche, ricordi, alterazioni della fisionomia delle cose, richiami alle opere conservate alla Galleria degli Uffizi, all’arte fiamminga e a quella surrealista, alla mitologia contemporanea, a Ofelia, alla Sirenetta, al cinema, alla fotografia in stile Gregory Crewdson: nella nuova campagna pubblicitaria di Gucci sono presenti moltissimi riferimenti al mondo dell’arte.

La campagna è composta da più di trenta immagini, che da gennaio 2018 compaiono su manifesti e giornali.

Il video della campagna pubblicitaria di Gucci, “Gucci Hallucination”

Chi controlla il mondo della moda | Le pubblicità più provocatorie di sempre

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

423
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.