Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home

Il primo festival dell’isola di Wight

Immagine di copertina

Un racconto per immagini esplora le prime edizioni del festival di Wight, in cui si esibirono i più grandi nomi del rock

Dal 26 al 31 agosto 1970 si svolse la terza edizione del festival dell’Isola di Wight, una delle più grandi e importanti kermesse della storia del rock. Parteciparono oltre 600mila persone e salirono sul palco numerosi artisti di fama internazionale, tra cui The Who, Bob Dylan, The Doors, Pink Floyd, e Miles Davis.

Le origini dell’evento risalgono al 1968, ma fu solo nel 1970 che il festival divenne famoso in tutto il mondo. Venne subito etichettato come l’equivalente europeo del festival di Woodstock – la “tre giorni di pace e musica” che si tenne nel 1969 negli Stati Uniti.

Dal 1970 l’isola di Wight, che si trova a sud del Regno Unito, ha ospitato gruppi come i Rolling Stones, David Bowie, i Foo Fighters e moltissimi altri punti di riferimento della musica rock contemporanea. 

Nel 1971 il parlamento britannico approvò una legge che vietava la riunione di più di cinquemila persone sull’isola e il festival fu interrotto. Nel 2002 John Giddings, un noto promotore musicale, decise di rilanciarlo e tuttora ne gestisce l’organizzazione.

L’edizione 2015 del festival – a cui hanno partecipato oltre 500mila persone – ha ospitato, tra gli altri, il duo statunitense The Black Keys, il cantante americano Pharrell Williams e il gruppo anglosassone Fleetwood Mac. Inoltre sempre nel 2015 è stato battuto il record mondiale di persone che allo stesso momento e nel medesimo posto hanno indossato una maschera. Per commemorare l’esibizione di Jimi Hendrix nel 1970, decine di migliaia di persone hanno indossato una maschera con il suo volto. 

Un altro curioso aneddoto sul festival risale alla prima edizione: alcune persone, dopo l’esibizione di Jimi Hendrix, tentarono di dar fuoco al palcoscenico principale. Solo la musica di Leonard Cohen riuscì a calmare la folla turbata dall’accaduto.

Qui sotto: l’esibizione di Jimi Hendrix al festival dell’isola di Wight nel 1970.


Ti potrebbe interessare
Esteri / Nonostante la pandemia molti ospedali negli USA continuano a portare in tribunale i pazienti che non possono permettersi le cure
Cronaca / Firenze, imprenditore 34enne muore soffocato da un pezzo di carne durante un pranzo con gli amici
Spettacoli / Concerto 1 maggio, Fedez chiede di essere ascoltato in Vigilanza Rai: “Voglio dare la mia versione dei fatti”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nonostante la pandemia molti ospedali negli USA continuano a portare in tribunale i pazienti che non possono permettersi le cure
Cronaca / Firenze, imprenditore 34enne muore soffocato da un pezzo di carne durante un pranzo con gli amici
Spettacoli / Concerto 1 maggio, Fedez chiede di essere ascoltato in Vigilanza Rai: “Voglio dare la mia versione dei fatti”
Lotterie / Estrazione Lotto e 10eLotto: i numeri vincenti estratti oggi martedì 18 maggio 2021
Lotterie / Simbolotto, estrazione di oggi 18 maggio 2021 | Lotto
Musica / Tutto quello che non sapevate su Franco Battiato (raccontato dal suo biografo autorizzato)
Politica / Carofalo (Potere al Popolo) a TPI: “I vip di sinistra solidarizzano con Angelini perché il lavoro è considerato un favore, non un diritto”
Cronaca / Figliuolo bacchetta le Regioni: “Basta propaganda, vaccini prima a over 60 e fragili”
Esteri / Nati a pochi minuti di distanza, due gemelli indiani di 24 anni muoiono di Covid a poche ore l’uno dall’altro
TV / Una pezza di Lundini, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 18 maggio su Rai 2