Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

I ritratti delle donne sfregiate dall’acido

Uno studente di sociologia ha realizzato alcuni ritratti fotografici di diverse donne indiane rimaste vittima di attacchi con l'acido

Di TPI
Pubblicato il 18 Dic. 2015 alle 11:33
0

Il problema delle donne vittime degli attacchi con l’acido è particolarmente diffuso in India, e nel dicembre del 2014, per reagire a questo tipo di violenza, è nato Sheroes Hangout, il primo caffè gestito da donne vittime di attacchi con l’acido, situato nella città di Agra.

Grazie a questo progetto, numerose di queste donne hanno potuto tornare a essere indipendenti, cosa che ha contribuito a farle superare il trauma che hanno subito.

Will Noor, studente di sociologia, si era recato in India per ragioni di studio, quando ha scoperto l’esistenza di Sheroes Hangout: andato in visita al posto, ha deciso di realizzare un servizio fotografico dedicato alle donne che gestiscono il caffè.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.