Covid ultime 24h
casi +17.012
deceduti +141
tamponi +124.686
terapie intensive +76

Il corpo che manifesta

Alcune donne hanno scritto sui loro corpi messaggi per promuovere il rispetto dell'individuo e l'uguaglianza di genere

Di TPI
Pubblicato il 17 Mag. 2015 alle 14:59
0

Manifiesta, una cooperativa di giornaliste e illustratrici argentine nata nel 2010 che si occupa di comunicazione audiovisiva online, vuole diventare un vero e proprio strumento di trasformazione sociale, attraverso una serie di progetti destinati a promuovere il rispetto dell’individuo e l’uguaglianza di genere. 

L’associazione è formata da donne argentine che si riuniscono per condividere le loro esperienze. Tutte le loro iniziative sono caratterizzate da un profondo spirito di trasformazione. Il loro scopo non si riduce soltanto alla sensibilizzazione circa le problematiche che comporta l’essere donna: il collettivo si impegna nella divulgazione della questione femminista da un punto di vista alternativo, volto a stimolare nuovi dibattiti. 

Queste immagini, inviate alla cooperativa da alcuni utenti che hanno voluto offrire il loro supporto all’iniziativa, sono parte di una campagna promossa da Manifiesta in cui uomini e donne mostrano il proprio corpo nudo, sul quale compaiono messaggi contro la società patriarcale, “che pone l’uomo al centro”, e contro gli stereotipi che “plasmano la mente delle donne con utopici ideali di bellezza. 

Nella campagna Perfecto es el cuerpo que se manifiesta  – Il corpo che si manifesta è quello perfetto il corpo diventa un mezzo di espressione, che permette a ciascuno di esprimere liberamente la propria opinione e la propria identità. “Non sono la donna della tua vita, sono la donna della mia vita” e “Io scelgo come mi vesto e con chi mi svesto” sono alcuni degli slogan che le donne che partecipano all’iniziativa si sono dipinte sul corpo.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.