Covid ultime 24h
casi +24.099
deceduti +814
tamponi +212.714
terapie intensive -30

Come vivevano i nativi americani 100 anni fa

Edward Sheriff Curtis ha dedicato più di dieci anni della sua vita cercando di immortalare lo stile di vita delle tribù indigene in Nord America

Di TPI
Pubblicato il 6 Gen. 2017 alle 17:11
0

La cultura dei nativi americani è ricca di costumi magici e interpreta appieno lo spirito del vivere libero, ma nel corso del Ventesimo secolo è andata rapidamente scomparendo. 

Per questo motivo l’antropologo Edward Sheriff Curtis ha dedicato più di dieci anni della sua vita cercando di immortalare lo stile di vita delle tribù indigene in Nord America, realizzando un’opera molto vasta con le foto più affascinanti di quel periodo.

Nel 1906, il ricco finanziere e banchiere J.P. Morgan ha sovvenzionato Curtis con 75mila dollari per produrre una documentazioni sui nativi americani. Insieme hanno realizzato una raccolta di 20 volumi, chiamata “The North American Indian“.

Edward ha trascorso più di 20 anni viaggiando lungo tutto il continente americando realizzando oltre 40mila scatti di circa 80 tribù. La documentazione raccolta si avvale anche di registrazioni di canti tipici e del linguaggio con trascrizioni orali e biografie.

Alcuni antropologi hanno criticato il lavoro svolto da Curtis poiché apparentemente tacciato di essere troppo romanzato. Tuttavia per molti altri è ancora considerato come uno dei più grandi ricercatori sui nativi americani. 

TPI ha raccolto le foto più suggestive.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.