Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Attraverso i finestrini degli autobus di Londra

Un ritratto dei passeggeri dei pullman della City realizzato dallo "street photographer" Nick Turpin

Di TPI
Pubblicato il 5 Ott. 2015 alle 14:40
0

Nick Turpin, un fotografo londinese di 46 anni, ha percorso le strade della sua città durante i mesi invernali, al mattino presto, per raccogliere con una serie di scatti i volti dei pendolari della City.

L’artista ha realizzato un progetto fotografico che raffigura i passeggeri degli autobus di Londra, ancora assopiti, attraverso i vetri appannati dalla condensa.

Come spiega lo stesso Turpin, non è importante che i contorni dei volti siano netti: “I profili di uomini e donne, giovani e vecchi sono indistinti. Di conseguenza chiunque guarda queste immagini è invitato ad inventare storie e interpretare le scene basandosi solo su quello che riesce a distinguere. È questo il bello”.

Il fotografo, sul suo sito personale, descrive il progetto attraverso una citazione biblica presa dalla prima lettera di San Paolo ai corinzi: “Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa – “trough a glass, darkly”, in inglese, da cui il titolo – allora vedremo faccia a faccia; ora conosco in parte, allora conoscerò perfettamente come anche io sono conosciuto”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.