Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Disegnare le opere d’arte invece che fotografarle

Il Rijksmuseum di Amsterdam ha invitato i propri visitatori a lasciare a casa le proprie apparecchiature elettroniche e a concentrarsi sulle opere d'arte disegnandole

Di TPI
Pubblicato il 23 Nov. 2015 alle 12:13
0

Il Rijksmuseum di Amsterdam ha realizzato un’iniziativa innovativa al fine di richiamare l’attenzione dei visitatori sulle loro opere d’arte. 

Sebbene il museo non abbia proibito l’uso di fotocamere o dei cellulari, ha invitato i visitatori a lasciare le apparecchiature elettroniche a casa e piuttosto disegnare le opere del museo per averne un ricordo.

Il Rijksmuseum ha scritto sul proprio sito internet che nel mondo odierno, visitare un museo è diventata un’attività passiva e superficiale. I visitatori sono spesso distratti e non colgono a pieno la bellezza, la magia e la meraviglia di quest’esperienza. Per questo il museo di Amsterdam vuole aiutare i suoi visitatori a scoprire e ad apprezzare la bellezza e la storia che c’è dietro ogni dipinto. 

Tutti possono disegnare le opere d’arte, non occorre essere degli artisti, perché lo scopo dell’iniziativa non è il risultato finale ma osservare attentamente cosa si vuole disegnare e cogliere particolari che prima non erano stati percepiti.

Durante l’evento Big Draw, tenutosi il 24 e il 25 ottobre, il museo ha inoltre regalato blocchi da disegno e matite ai visitatori che volessero disegnare.

Qui un video dell’event Big Draw.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.