Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home

Ad Aleppo non sappiamo più dove seppellire i cadaveri

Immagine di copertina

TPI ha raccolto la testimonianza di un medico nella zona orientale della città siriana sotto assedio, che descrive il tragico scenario in continuo peggioramento

“Stiamo mettendo i cadaveri in fila nei corridoi interni di una scuola, in attesa di poterli seppellire”, dichiarano alcuni medici della martoriata zona est di Aleppo.

A poche ore dall’ennesimo veto russo per una risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulla città siriana, è impossibile dare sepoltura ai corpi delle vittime.

“I massicci bombardamenti ci impediscono di portare via i morti e siamo costretti ad aspettare, a volte per giorni”, denuncia il dottore A. Jabar in una testimonianza raccolta da TPI. “Molti obitori, insieme agli ospedali e ai punti di soccorso, sono stati distrutti dalle bombe. Stiamo operando in ospedali da campo e i cadaveri di bambini, donne e uomini sono allineati nella speranza di avere alcune ore di tregua, per dare loro una sepoltura dignitosa e recitare una preghiera. Anche questo ci viene tolto”.

Nelle foto inviate dal medico si vedono i corpi dei caduti degli ultimi giorni, mentre oggi, martedì 6 dicembre, si allunga il bilancio delle vittime di ora in ora.

Da un lato i corpi dei bambini, dall’altro quello degli adulti. Sulle pareti intorno disegni ricordano che quel luogo, in un tempo che sembra ormai lontano, è stato una scuola dove i bambini di Aleppo sognavano e scrivevano il loro futuro.

— LEGGI ANCHE: I ribelli hanno perso il controllo del 60 per cento del loro territorio ad Aleppo est

Attualmente nei quartieri a est della città 250mila persone, tra cui 100mila bambini, vivono sotto assedio, mentre 25mila sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni.

Le forze governative, con l’appoggio degli alleati russi, hanno conquistato gran parte del territorio nelle mani dei ribelli nel corso della scorsa settimana. Aleppo è ritenuta un obiettivo cruciale dal governo di Bashar al-Assad nella guerra civile che dal 2011 si sta svolgendo nel paese.

— LEGGI ANCHE: Gli angeli della Siria
Ti potrebbe interessare
TV / Isola dei Famosi 2022, nomination: i concorrenti nominati oggi, 23 maggio
TV / Isola dei Famosi 2022, eliminati: chi è stato eliminato oggi, 23 maggio
TV / Solo per passione streaming e diretta tv: dove vedere la seconda puntata
Ti potrebbe interessare
TV / Isola dei Famosi 2022, nomination: i concorrenti nominati oggi, 23 maggio
TV / Isola dei Famosi 2022, eliminati: chi è stato eliminato oggi, 23 maggio
TV / Solo per passione streaming e diretta tv: dove vedere la seconda puntata
Lotterie / Estrazione VinciCasa: i numeri vincenti estratti oggi 23 maggio 2022
TV / Giovanni Falcone: trama, cast e streaming del film su La7
TV / La donna per me: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Quarta Repubblica: ospiti e anticipazioni stasera, 23 maggio 2022
TV / Isola dei Famosi 2022: le anticipazioni sulla puntata di oggi, 23 maggio
TV / Fast e Furious 7: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Isola dei Famosi 2022 streaming e diretta tv: dove vedere il reality show, 23 maggio