Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:30
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home

A bordo di una nave di salvataggio nel Mediterraneo

Immagine di copertina

Le immagini delle operazioni di soccorso dei migranti alla deriva nelle acque tra la costa libica e quella italiana

Il Mar Mediterraneo è sempre stato un bacino particolarmente trafficato, il piccolo mare chiuso che ha visto Fenici, Greci, Arabi, flotte di turisti e tanti altri solcare le sue acque.

Oggi il Mediterraneo è diventato sinonimo tanto di speranza quanto di disperazione. Bisogna essere disperati per salire a bordo di imbarcazioni fatiscenti e gommoni sovraffollati, eppure bisogna anche avere fede e aggrapparsi alla speranza che dall’altra parte del mare ci sia qualcosa di meglio.

La marina, la guardia costiera, le organizzazioni non governative pattugliano le acque del Mar Mediterraneo per intercettare le imbarcazioni provenienti dalle coste nordafricane e dirette su quelle europee.

Tra i vascelli impegnati in queste operazioni di solidarietà umana c’è la Topaz Responder della Migrant Offshore Aid Station (Moas, fondata a Malta dai coniugi Catrabona nel 2014) che ha lanciato un’operazione congiunta con l’agenzia umanitaria italiana Emergency.

La Topaz Responder è partita da Malta circa un mese fa e dopo qualche giorno le è arrivata una richiesta di collaborazione da parte del Centro di coordinamento delle operazioni di salvataggio di Roma.

A bordo, si è imbarcato anche un fotografo dell’agenzia di stampa Reuters, Darrin Zammit Lupi, che ha prodotto un fotoreportage sulla missione di salvataggio in cui è impegnata la nave della Moas.

I migranti che si imbarcano sulle coste libiche provengono per lo più dall’Africa subsahariana. Quando si imbarcano su gommoni e battelli dall’aria fragile e consunta, insieme a decine se non centinaia di altre persone hanno paura, molta paura.

Essere intercettati dalle navi che pattugliano il Mediterraneo e trasferiti sui loro ponti solidi e sicuri è quasi un sollievo.

Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) quest’anno sono sbarcati sulle coste europee oltre 225mila migranti, ma quasi 2.900 persone hanno perso la vita durante la traversata.

Col bel tempo, i trafficanti di persone salpano più frequentemente con il loro carico di vite e così anche il lavoro dei soccorritori aumenta e richiede che le navi della marina, quelle della guardia costiera e quelle delle Ong siano costantemente in contatto e coordinino gli interventi.

Una volta localizzati e trasferiti a bordo, operazioni non sempre semplici, i migranti hanno invariabilmente bisogno di assistenza medica e spesso tra di loro vi sono anche bambini, neonati e donne incinte.

Il loro viaggio non è finito, una volta sbarcati sulle coste europee, o meglio su quelle italiane, il loro futuro è ancora incerto.

Ti potrebbe interessare
Lotterie / Estrazione Si Vince Tutto: i numeri vincenti estratti oggi 16 giugno 2021
Politica / De Magistris: "Siamo tutti cavie, solo tra qualche anno sapremo cosa ci siamo messi nel braccio"
TV / Perché abbiamo ancora bisogno di Boris
Ti potrebbe interessare
Lotterie / Estrazione Si Vince Tutto: i numeri vincenti estratti oggi 16 giugno 2021
Politica / De Magistris: "Siamo tutti cavie, solo tra qualche anno sapremo cosa ci siamo messi nel braccio"
TV / Perché abbiamo ancora bisogno di Boris
TV / Grand Hotel – Intrighi e passioni: la trama della prossima puntata, la terza
Stasera in tv / Stasera in tv mercoledì 16 giugno 2021, programmi e film: Italia-Svizzera, Grand Hotel, Tra le pagine della pazzia
TV / Il profumo del mosto selvatico: tutto quello che c’è da sapere sul film
Cronaca / Eutanasia, per la prima volta in Italia un tribunale chiede di verificare se ci sono le condizioni
TV / Chi l’ha visto?, le anticipazioni della puntata del 16 giugno 2021 su Rai 3
TV / Censurata una scena di sesso tra Batman e Catwoman: “I supereroi non lo fanno”
TV / Grand Hotel – Intrighi e passioni: le anticipazioni (trama e cast) della seconda puntata