Me

Usa 2020, Trump apre la campagna delle presidenziali: “L’American Dream è tornato”

Di Donato De Sena
Pubblicato il 19 Giu. 2019 alle 07:30 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 01:57
Immagine di copertina

Usa 2020 | Donald Trump | Il presidente apre la campagna elettorale

USA 2020 TRUMP – Donald Trump ha aperto ufficialmente la sua campagna elettorale per le elezioni presidenziali 2020. L’inquilino della Casa Bianca lo ha fatto con un comizio all’Amway Center di Orlando, in Florida sostenendo davanti ai suoi sostenitori che “l’American Dream è tornato più forte di prima”.

Trump | Usa 2020 | “L’American Dream è tornato”

“La nostra economia fa invidia a tutto il mondo, il paese è prospero. E fino a quando terrete questa squadra il futuro sarà brillante. L’American Dream è tornato ed è più forte di prima. Il 2016 è stato un momento cruciale nella storia”, sono state le parole di Trump in Florida, quella che lui definisce, in Florida, “la mia seconda casa”. Il presidente degli Stati Uniti è stato introdotto sul palco dal vicepresidente Mike Pence, secondo il quale gli Usa hanno bisogno di altri 4 anni di Trump, ed ha parlato davanti a un pubblico che agitava cartelli con le scritte ‘Four More Years’ e ‘Keep America Great’.

> Draghi assicura: “Il quantitative easing avrà ancora spazio”. Trump attacca: “È un vantaggio ingiusto per l’Ue”

Nel corso del suo intervento non sono mancati riferimenti alle accuse del Russiagate. “Siamo stati sotto assedio per due anni” – ha detto il presidente – ma sul rapporto del procuratore speciale Robert Mueller “abbiamo vinto” contro “democratici arrabbiati che hanno tentato di buttarci giù”. “Nessuna collusione, nessuna ostruzione di giustizia”, ha sottolineato.

Trump | Usa 2020 | “I democratici vogliono fare a pezzi la Costituzione”

Le frecciate agli avversari sono state molteplici. “I democratici vogliono distruggere il Paese, a loro interessa solo il potere politico”, ha detto Trump. “I democratici stanno cercando di fare a pezzi la Costituzione”. E ancora: “Questa elezione non è un vero verdetto sui fantastici progressi che abbiamo fatto. È un verdetto sulla condotta anti-americana di coloro che hanno cercato di mettere a rischio la nostra democrazia e voi”.

> Elezioni Usa: Trump crolla nei sondaggi. Biden avanti di 13 punti sul presidente

“Coloro che stanno cercando di fermare il nostro movimento – ha evidenziato il tycoon – sono gli stessi insider di Washington che hanno truccato il sistema per anni”. E poi, altro affondo: “Immaginatevi avere un presidente democratico e un congresso democratico nel 2020. Metterebbero a tacere il vostro diritto alla parola. Userebbero il potere della legge per punire che si oppone. Strapperebbero agli americani i loro diritti costituzionali e farebbero invadere il paese da immigrati illegali nella speranza di ampliare la loro base politica”.

Trump | Usa 2020 | “Non diventeremo un Paese socialista”

Trump si è poi spinto a parlare di presunto rischio per gli Stati Uniti di diventare un “Paese socialista”. “L’America non sarà mai un paese socialista. I repubblicani credono nella libertà e anche voi”. “Lo abbiamo fatto una volta e ora lo rifaremo. E questa volta finiremo il lavoro”, ha aggiunto continuando ad attaccare democratici e sinistra.

> Usa: Trump si dice pronto a ricevere “aiuti” da parte di paesi stranieri per vincere le elezioni 2020

“Stiamo finalmente rimettendo l’America al primo posto, l’America First. Un voto per un democratico è un voto per la distruzione dell’American Dream”, è il messaggio del presidente. “Difenderemo la libertà di parola e il Secondo emendamento. Non smetteremo mai di batterci per i valori che ci uniscono. Continueremo a batterci e a vincere, vincere, vincere”.

Trump | Usa 2020 | Lo slogan: “Keep America Great”

Nel corso dell’evento Trump ha chiesto ai suoi fan di scegliere lo slogan della campagna 2020 fra ‘Make America Great Again’ e ‘Keep America Great’ e la  votazione si è chiusa con la vittoria del secondo.

Trump | Usa 2020 | L’attacco ai “fake media”

Non sono mancati attacchi anche al mondo dell’informazione, ai ‘fake media’. “Ci sono molte fake news”, ha detto il presidente puntando il dito contro la schiera di telecamere che stanno riprendendo l’evento. E a quel punto dal pubblico si alza un ‘buuu’ per i media. La sfida è lanciata.