Me

Sri Lanka, uno dei kamikaze fu arrestato ma poi rilasciato

Di Elena Giuliano
Pubblicato il 25 Apr. 2019 alle 17:36 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:11
Immagine di copertina

Sri Lanka kamikaze arrestato – Uno dei kamikaze che si è fatto esplodere durante la strage di Pasqua in Sri Lanka era stato precedentemente arrestato ma poi rilasciato. Questo è ciò che rivela il portavoce del governo cingalese all’emittente televisiva statunitense Cnn.

Il suo nome era Ilham Ahmed Ibrahim ed era uno degli attentatori suicidi del Cinnamon Grand Hotel di Colombo. Con lui quel giorno, c’era anche il fratello Imsath Ahmed Ibrahim.

La polizia ha anche detto di aver arrestato il padre, Mohamed Yusuf Ibrahim che è un ricco commerciante di spezie. Attualmente trattenuto dalle forze dell’ordine, è sospettato di averli aiutati nel compimento della strage.

Il primo ministro cingalese Ranil Wickremesinghe, ha anche ammesso che molti degli attentatori risultavano sospetti da tempo ma che non c’erano mai state prove sufficienti per arrestarli.

Leggi anche: Ecco la foto dei kamikaze Isis che hanno compiuto l’attentato in Sri Lanka