Me

Muore a 20 anni travestito da mascotte stroncato dal caldo: è allarme in Giappone

Nel paese asiatico si sono registrati 11 morti ed è triplicato il numero dei ricoveri causati dalle alte temperature

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 31 Lug. 2019 alle 15:02 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:12
Immagine di copertina
Credit: AFP

Un ragazzo di 28 anni è morto per un colpo di calore dopo aver ballato travestito da mascotte in un parco giochi in Giappone.

La tragedia si è consumata domenica scorsa all’Hirata Park di Osaka così come riportato dal “Japan Times“.

La vittima lavorava part time come figurante e, poco prima di morire, aveva indosso un costume da circa 16 chilogrammi di peso quando il termometro segnava oltre 33 gradi.

Secondo quanto riportato dai testimoni, il 28enne è morto dopo aver ballato per 20 minuti travestito sotto al sole. I soccorsi, una volta allertati, sono giunti immediatamente sul posto (intorno alle 20) ma per il giovane non c’era più nulla da fare.

Tutti gli eventi in costume sono stati cancellati per questa estate nel parco divertimenti della città asiatica. La polizia nel frattempo sta portando avanti le indagini del caso per chiarire le dinamiche della morte di Yagamuchi.

In Giappone ormai è allarme per il clima: dopo una lunga stagione delle piogge, nel paese asiatico si è registrata un’improvvisa ondata di calore che ha portato alla morte di 11 persone.

Temperature che hanno portato anche alla triplicazione del numero dei ricoveri in ospedale solo nell’ultima settimana. A farne le spese maggiori, le persone anziane con il 53% del totale delle richieste di intervento proprio per loro.

Gli 11 decessi sono avvenuti in 11 diverse prefetture del Paese mentre le persone ricoverate per sintomi legati al caldo sono oltre 5mila.

Chili di plastica uccidono i cervi sacri di Nara: è moria in Giappone per colpa dei turisti