Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 16:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Svezia, nell’unico Paese europeo senza lockdown ora è boom di morti: “Siamo sorpresi”

Immagine di copertina
Una foto scattata il 26 aprile scorso a Stoccolma (Credits: Jessica Gow)

Svezia, nel Paese senza lockdown ora è boom di morti per Coronavirus

C’è una mosca bianca nella lotta al Coronavirus in Europa: è la Svezia, l’unico Paese ad aver deciso di non imporre il lockdown ai cittadini per evitare il diffondersi del contagio, facendo leva sul senso di responsabilità di ognuno di essi per evitare grandi numeri di morti. Negli ultimi giorni, però, lo Stato scandinavo ha registrato un vero e proprio boom di decessi a causa del Covid-19 hanno infatti superato quota 3mila, con oltre 24mila persone positive. Numeri che, se rapportati ai Paesi più colpiti come l’Italia, non fanno un grande effetto. Succede l’opposto, però, se si fa il confronto con gli altri Paesi scandinavi. A dimostrazione che, probabilmente, quell’iniziativa che anche l’Oms aveva definito “un esempio da seguire” non sta dando i frutti sperati.

Anche in Svezia una buona parte dei decessi per Coronavirus sono avvenuti all’interno delle Rsa. “È un numero spaventosamente alto, è stato davvero una sorpresa”, ha ammesso Anders Tegnell, l’epidemiologo che ha consigliato al governo svedese di non imporre il distanziamento sociale, né la chiusura di scuole, uffici e negozi. “Pensavamo che le nostre case per anziani sarebbero riuscite ad evitare i contagi”, ha aggiunto Tegnell, in relazione al fatto che una delle poche restrizioni in vigore in Svezia riguarda proprio il divieto di visite da parte dei parenti degli anziani ricoverati nelle strutture. Bisogna inoltre ricordare che la Svezia ha il minor numero di terapie intensive in tutta Europa.

Come già anticipato, è nel confronto con gli altri Paesi scandinavi che si notano gli effetti della linea morbida di Stoccolma riguardo alle restrizioni. Il tasso di mortalità da Coronavirus, in Svezia, è di 291 per milione di abitanti. In Norvegia questo valore è di 40, in Danimarca di 87, in Finlandia di 45.

coronavirus svezia
Il tasso di mortalità da Coronavirus nei Paesi scandinavi

Anche il numero totale di contagi, in Svezia, è maggiore rispetto a quello degli Stati della penisola, a fronte addirittura del minor numero di tamponi. Segnale, questo, che i numeri reali della pandemia potrebbero essere ancora più gravi.

coronavirus svezia
Il totale dei contagi ogni mille persone. Anche in questo caso la Svezia supera tutti

Un altro dato che preoccupa molto la Svezia è quello relativo alla mobilità interna nel Paese, che dimostra quante persone hanno deciso di limitare comunque i loro spostamenti sebbene non sia stato imposto il lockdown. In Svezia i movimenti sono calati del 18 per cento, mentre negli altri Stati circa del 28 per cento. Una differenza non così grande da giustificare le divergenze enormi sul numero di morti e contagiati. Infine, l’indice di contagio R0: a inizio aprile in Svezia il valore era di 1,4. Oggi è di 0,85. Ma non è ancora sufficiente a garantire una maggiore tranquillità. Specie in assenza di alcuna misura di distanziamento sociale.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche:

1. “Qui in Svezia se ne fregano del Coronavirus. Abbiamo paura”: la testimonianza di due italiani a TPI / 2. Mascherine e ingressi scaglionati: così si pianifica riapertura scuole a settembre / 3. Disuguaglianza al contrario: il 90% delle vittime di Coronavirus nei Paesi più ricchi al mondo

4. Secondo i dati elaborati dall’Ordine degli Attuari, l’epidemia di Coronavirus in Italia potrebbe finire a luglio / 5. Riapertura anticipata di bar e ristoranti: 18 maggio o 1 giugno? Le indiscrezioni sulla data, regione per regione  / 6. “Certificati falsi e problemi di export: la giungla dietro i test rapidi” : a TPI parla un biotecnologo che li ha importati e venduti in Italia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”