Me

Il Canada è responsabile del genocidio di migliaia di donne indigene

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 3 Giu. 2019 alle 17:40 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:56
Immagine di copertina

Il Canada è responsabile del genocidio di migliaia di donne indigene | 

Canada responsabile genocidio donne indigene – Il Canada è da ritenersi responsabile del genocidio di migliaia di donne indigene.

È il risultato shock di un’indagine governativa che si è conclusa dopo quasi tre anni di lavoro e la cui conclusione è stata rivelata oggi, lunedì 3 giugno, in una conferenza stampa.

L’inchiesta, che ha prodotto un documento di 1200 pagine e che si è avvalsa della testimonianza di oltre 1.500 tra parenti delle vittime e sopravvissuti, ha evidenziato che, tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900 in Canada, migliaia di donne e ragazze indigene sono state uccise o sono scomparse e che per questi fatti di violenza il Canada stesso sia da ritenersi responsabile.

Il rapporto, infatti, sottolinea che gli episodi di violenza registrati contro donne e ragazze delle popolazioni indigene Inuit e Métis equivalgono “a un genocidio basato sulla razza di popoli indigeni”.

Il documento, inoltre, ha dimostrato che le donne indigene avevano 12 volte più probabilità di essere uccise o di sparire rispetto ad altre donne in Canada e che le violenze siano aumentate con le strutture coloniali.

L’inchiesta fa riferimento, tra gli altri eventi, alla pratica di inviare migliaia di bambini indigeni in scuole residenziali, dove sono stati maltrattati per decenni.