Me

Attentato in Afghanistan, autobomba contro una stazione di polizia a Kabul: almeno 14 morti e 145 feriti

I Talebani hanno rivendicato l'attacco

Di Donato De Sena
Pubblicato il 7 Ago. 2019 alle 13:55 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:40
Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO / SHAH MARAI

Attentato Afghanistan, autobomba contro stazione di polizia a Kabul

È di almeno 14 morti e 145 feriti il  bilancio di un terribile attentato avvenuto oggi, mercoledì 7 agosto, in Afganistan: a Kabul un’autobomba è esplosa colpendo una stazione di polizia nel distretto 6 della capitale.

L’attacco è avvenuto in mattinata in un’area densamente popolata. L’autobomba è esplosa poche ore dopo tre diverse operazioni anti Isis messe a segno dalle forze speciali afghane in due quartieri di Kabul.

Decine di persone sono state prontamente portate in ospedale in ambulanza. L’agenzia di stampa AP ha riferito che i Talebani hanno rivendicato l’attacco.

> Tutte le notizie di TPI sull’Afghanistan

Tra i feriti ci sono donne e bambini. Il viceministro degli Interni, Khoshal Sadat, ai media ha detto che 92 delle persone rimaste ferite nell’esplosione sono civili. Da parte loro, i Talebani hanno detto di avere preso di mira un centro di reclutamento delle forze di sicurezza del Paese.

L’esplosione è avvenuta il giorno dopo che un inviato degli Stati Uniti ed i Talebani avevano detto di avere fatto progressi nei loro colloqui per porre fine ad una guerra che dura ormai da quasi 18 anni.

Secondo le Nazioni Unite, luglio è stato il mese con il maggior numero di vittime civili in Afghanistan dal 2017: un’impennata di attacchi ha provocato la morte di oltre 1.500 persone.