Me

Quattordicesima 2019, quando arriva e come si calcola? Tutte le informazioni per lavoratori e pensionati

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 25 Giu. 2019 alle 14:09 Aggiornato il 28 Giu. 2019 alle 15:57
Immagine di copertina

Pagamento quattordicesima | Quando | Pensionati | Lavoratori | Calcolo

Pagamento quattordicesima | Luglio è senza dubbio uno dei mesi più attesi da pensionati e lavoratori. E c’è un motivo ben preciso: a luglio, con l’estate ormai ufficialmente entrata, ad entrare nelle tasche è anche qualche soldo in più con l’arrivo in busta paga della quattordicesima. Si tratta di un compenso aggiuntivo la sui corresponsione è prevista sia da molti contratti collettivi nazionali che dall’Inps, nel caso dei pensionati.

In molti in questi ultimi giorni di giugno si stanno quindi domandando: quando è previsto il pagamento della quattordicesima? Quando arriva? Altri invece si chiedono se a loro spetterà questo compenso aggiuntivo e, se sì, in che modo è possibile calcolarne l’importo. Vediamo quindi qui di seguito tutti i dettagli.

Pagamento quattordicesima | Quando arriva il pagamento

Per rispondere alla domanda “quando si riceve la quattordicesima?” occorre fare una distinzione tra lavoratori e pensionati.

Per quanto riguarda i primi, infatti, non esiste un giorno che sia lo stesso per tutti, in quanto il pagamento della quattordicesima arriva nel giorno previsto dal contratto o, comunque, dagli accordi presi con il datore di lavoro. Generalmente, però, l’accredito di questo compenso arriva tra la fine di giugno e l’inizio di luglio, o comunque prima delle ferie, in modo tale da permettere al dipendente di affrontare le spese per le vacanze estive.

Per conoscere la data di pagamento o scoprire eventuali ritardi del datore di lavoro, comunque, è possibile consultare il proprio Ccnl, cioè contratto collettivo nazionale del lavoro di riferimento.

Per quanto riguarda invece i pensionati, in questo caso la data di pagamento è unica e corrisponde a quella in cui viene pagato l’assegno di luglio: la quattordicesima 2019, quindi, arriverà nel portafogli dei pensionati – in automatico, senza bisogno di presentare alcuna domanda, sia che l’accredito sia ricevuto in banca o in posta – lunedì 1 luglio 2019.

Pagamento quattordicesima | A chi spetta e quanto? Calcolo

A ricevere la quattordicesima, però, non sono tutti i pensionati: questa infatti spetta a chi ha un’età di almeno 64 anni e un reddito complessivo che sia pari ad un massimo di 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti dal 2017 (in precedenza, fino al 2016, era fino a 1,5 volte il minimo annuo del fondo).

Coloro che giungono al perfezionamento dei requisiti per la pensione entro il 31 luglio dell’anno di riferimento riceveranno la quattordicesima sempre a luglio, mentre quelli che li maturano dal 1 agosto riceveranno la somma a dicembre.

Qui di seguito delle utili tabelle realizzare da Today.it per quanto riguarda i differenti importi della quattordicesima, la quale viene erogata sulla base dei redditi degli anni precedenti e il cui importo varia anche a seconda se si è un ex dipendente o un ex autonomo:

Per quanto riguarda i lavoratori, invece, il calcolo della quattordicesima viene generalmente effettuato sulla base dello stipendio che percepito dal 1° luglio al 30 giugno dell’anno successivo; ad ogni modo, però, è necessario vedere le regole che riguardano il proprio Ccnl di riferimento.

Se il lavoro è però iniziato nel corso del mese per il calcolo è necessario prendere in considerazione solo le mensilità per cui si è lavorato per almeno 15 giorni.

La formula da applicare per il calcolo della quattordicesima è la seguente:

stipendio lordo mensile X mesi lavorati nell’anno / 12 (totale dei mesi dell’anno)