Me

Concorso Comune di Milano, ok a 1000 assunzioni nel 2019: bando e figure richieste

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 12 Giu. 2019 alle 16:59 Aggiornato il 12 Giu. 2019 alle 17:01
Immagine di copertina

Concorso Comune Milano 2019: via libera a 1000 assunzioni entro l’anno

Concorso Comune Milano 2019 | Sono diversi i concorsi pubblici e le nuove assunzioni in programma per il 2019 anche per quanto riguarda le amministrazioni locali: dopo l’atteso maxi concorso della Regione Campania, il cui bando è atteso per la fine di giugno, nuovi inserimenti di personale – favoriti anche e soprattutto dai pensionamenti anticipati con Quota 100 – sono stati annunciati anche nel Comune di Milano.

La sigla di un accordo tra l’amministrazione comunale e i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Csa e Rsu per il piano occupazionale 2019 porterà infatti a 1.000 assunzioni di personale nel corso di quest’anno; solo una parte di queste assunzioni, però, avverrà tramite concorso pubblico, mentre altre verranno effettuate tramite scorrimento di graduatorie già esistenti e relative a concorsi che si sono già svolti. Per conoscere il dettaglio dei posti che verranno messi a concorso, quindi, è necessario attendere l’uscita del bando, la quale deve però attendere l’ultimo step, cioè la ratifica dell’accordo tra amministrazione sigle sindacali da parte della Giunta comunale.

In attesa di saperne di più vediamo qui di seguito qualche dettaglio in più sulle figure ricercate e che verranno impiegate nel Comune del capoluogo lombardo.

Concorso Comune Milano 2019 | Figure richieste

In vista dell’urgenza, come anticipato, di procedere a nuovi inserimenti di personale al fine di garantire un turnover sempre più necessario in vista dei pensionamenti anticipati con la riforma Quota 100, è previsto l’inserimento di:

  • 994 figure a tempo indeterminato
  • 5 riservati alle categorie stabilite dalla legge 12 Marzo 1999 n.68, relativa al lavoro per le categorie protette;
  • 16 con procedure di mobilità

Queste assunzioni saranno effettuate sia tramite lo sblocco di nuove procedure concorsuali, che attivando procedure di mobilità che tramite scorrimento di graduatorie per quanto riguarda, come accennato, concorsi già espletati. Il costo totale del piano assunzionale 2019 è di 60 milioni di euro.

Andando più nello specifico, comunque, i concorsi si rivolgeranno sia a diplomati che a laureati. Alcune delle figure richieste saranno gli agenti della Polizia Municipale e il personale scolastico da inserire in asili nido e scuola dell’infanzia.

Rimaniamo dunque in attesa della pubblicazione del bando di concorso in Gazzetta Ufficiale per avere tutte le informazioni e le conferme sulle figure richieste, i requisiti di cui essere in possesso, le scadenze per la partecipazione e le modalità di presentazione della domanda.

Concorsi scuola primaria e secondaria, Bussetti annuncia l’avvio delle procedure per 70mila posti